V. Imprunetana per Tavarnuzze: un cartello non fermerà il dissesto!

V. Imprunetana per Tavarnuzze: un cartello non fermerà il dissesto!

1527
86
SHARE

Un signore, cane nerissimo al guinzaglio, abitante di zona, esclama alla toscana: Che s’ha a rifare la strada?”
Sarebbe l’ora!

Siamo sulla Via Imprunetana per Tavarnuzze, Strada Provinciale 69, nel tratto di carreggiata tra Bagnolo e Tavarnuzze, a pochi metri dall’incrocio con V. Carlo Alberto Dalla Chiesa. Strada a doppio senso, evidente pendenza, velocità delle autovetture sostenute, a discapito di una sicurezza latitante.

Dove sta il problema?
Ve lo spieghiamo: procedendo da Tavarnuzze verso Bagnolo, sulla corsia destra, il muro che fiancheggia l’asfalto, sovrastato dal bosco, sta letteralmente crollando. Sfaldato, sgretolato, i mattoni sono in parte riversati sulla banchina e la terra copre un piccolo tratto della striscia bianca esterna di fine carreggiata (vedi foto). Per gli autisti il pericolo è relativo, almeno adesso. Potrebbe divenire considerevole se non si interverrà quanto prima.

IMG_9630

Continuando in direzione Impruneta, a cento metri dal punto incriminato, ce n’è un altro che non gode di migliori condizioni: eseguita la curva a destra, all’altezza di una imponente entrata residenziale, la strada è evidentemente dissestata a causa del terreno sottostante franato, rattoppata in più tranche, colorata di svariati grigi. Un cartello mette in allerta i conducenti che lì, in quel punto, c’è qualcosa da risolvere. Giusto un piccolo dislivello.
Grazie cartello!

La situazione di questo tratto in rovina è nota ai più.
La sua vicenda, ai limiti dell’annoso, è stata materia di campagna elettorale nel 2013 ed interventi sono già stati fatti: purtroppo, per motivi economici e logistici, mai in via definitiva, mettendo pezze che puntualmente si sono rivelate vane.

Chi, in tal caso, essendo la Via Imprunetana per Tavarnuzze una strada provinciale, deve provvedere alla messa in sicurezza è la Città Metropolitana (presieduta dal Sindaco di Firenze Dario Nardella) che, nonostante le richieste del Comune di Impruneta, sta disattendendo l’appuntamento.

IMG_9616

Perché? La Città Metropolitana ha già sforato il patto di stabilità, dovrà fare i conti con una multa governativa e, conseguenza di ciò, è impossibilitata ad effettuare investimenti. Dunque: Impruneta dovrà ulteriormente attendere, considerando inoltre che il bilancio preventivo 2016 della Città Metropolitana non è stato ancora approvato? Si…o forse no.

In realtà, lavori di risanamento nell’area Chianti non sono del tutto azzerati (asfaltature sulla Cassia e sulla Chiantigiana). Speranza c’è! La Città Metropolitana infatti si avvale di una convenzione “Global Service” (ovvero affida una serie di interventi manutentivi ad una ditta esterna) tramite la quale potrebbe intervenire e, finalmente, dare nuova dignità (e sicurezza) all’arteria stradale che collega Tavarnuzze a Impruneta, importante accesso al Capoluogo.

Sarebbe doveroso. Per la rilevanza del tratto stradale, centrale snodo viario per attività commerciali e turistiche; per la sicurezza di chi vi passa…senza nulla togliere al cartello!

 

86 COMMENTS

  1. I just want to tell you that I am just new to blogging and site-building and definitely savored your web blog. More than likely I’m likely to bookmark your blog post . You surely come with remarkable article content. Kudos for revealing your web site.

LEAVE A REPLY