Usa&Getta-Vulvarhampton 6-5: finali stiamo arrivando!

Usa&Getta-Vulvarhampton 6-5: finali stiamo arrivando!

Partita al cardiopatia che regala tre punti fondamentali al DCFTeam in vista della qualificazione all'Europa League.

1056
0
SHARE

In via del Mezzetta va in onda una partita al cardiopalma, rocambolesca e piena di emozioni, dove Usa&Getta e Vulvarhampton si giocano l’ultimo posto utile al piazzamento in Europa League. Reduci da una lunga striscia negativa in campionato, i biancazzurri partono subito con il piglio giusto, e nel giro 10 minuti trovano il doppio vantaggio, con la precisa punizione messa a segno da Terrani e il gol del rientrato Cerini, che salta il portiere e appoggia in rete. Sul finale di tempo, però, due sviste difensive consentono agli avversari di trovare il pareggio prima dell’intervallo. Alla ripresa i Vulvarhampton trovano addirittura il vantaggio, ma Spagnoli ristabilisce subito la parità. A nessuno serve il pareggio, perciò le squadre cominciano a sbilanciarsi pur di trovare il gol vittoria: ancora vantaggio Vulvarhampton, e immediato pareggio di Cerini. Nei minuti finali è Terrani che dalla distanza riporta i suoi in vantaggio, ma la gioia dei compagni è subito stroncata dal pareggio avversario. Sembra ormai finita per le speranze di vittoria, ma ancora l’eterno Terrani, con una conclusione dalla distanza, regala la vittoria agli Yankee Ripolesi. Avanti tutta!

Pagelle:

Scarselli: 7- Sua la colpa sul 3-2 avversario; tuttavia stavolta non si abbatte e salva partita e risultato in diverse occasioni, con parate decisive.

Coppolaro: 7 il mastino biancazzurro, prossimo laureando e futuro avvocato, meriterebbe una parcella anche per le prestazioni difensive in campo: ordinato, efficace, brillante.

Rossi: 7 il Messia è onnipresente e onnipotente: corre come un’antilope, salta uomini come ostacoli, è l’anima di questa squadra. Altra grande prestazione.

Fraghì: 7 da tempo acciaccato dagli infortuni, decide comunque di non riposare per non abbandonare la barca, e i suoi non possono che ringraziarlo: dietro sono tutte sue, e quando si spinge in avanti gli avversari si fanno il segno della croce.

Terrani: 9 il Sergio Ramos de noantri: acquistato come difensore, segna quanto un attaccante. Per lui le punizioni sono come rigori, ha nel destro un mix di potenza e precisione sbalorditivo. Segna sempre dalla distanza, oggi con la complicità di un non irresistibile portiere, e porta addirittura a casa il pallone.

Sulli: 7 tiene molto bene il campo, gioca molto di sponda, attacca gli spazi e si fa sempre trovare libero per gli assist dei compagni. ci prova con qualche conclusione, ma il gol non arriva. ottima prova comunque.

Patriarchi: 7- una piccola svista sul gol del 2-1 avversario, che fortunatamente non compromette il risultato; per il resto la solita partita difensiva, ordinata e precisa. Speriamo un giorno di vederlo spingersi di nuovo in avanti e farci gustare il destro micidiale che ci ha mostrato nel precampionato.

Spagnoli: 7+ Qualche occasione ghiotta mancata, ma non si butta giù di morale e sgomitando nella difesa avversaria trova un gol che riaccende le speranze di vittoria dei suoi. Manca un pizzico di cinismo e poi non si può chiedere di più.

Cerini: 8 Dopo varie assenze e alcune prestazioni al di sotto degli standard, torna finalmente a dare una mano ai suoi, e lo fa con una doppietta. Segnaliamo l’impellente necessità di un nuovo paio di scarpini, onde evitare continue pattinate e scivolate sul manto erboso.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY