Ragazza d’oro: la ciclista Giorgia Catarzi campionessa d’Europa nell’inseguimento a squadre

Ragazza d’oro: la ciclista Giorgia Catarzi campionessa d’Europa nell’inseguimento a squadre

245
CONDIVIDI

Ponte a Ema sul tetto d’Europa! Sulle orme di Bartali, Giorgia Catarzi ha conquistato la medaglia più prestigiosa nella disciplina di inseguimento a squadre con il tempo di 4’26” battendo la nazionale della Gran Bretagna.

Nata e cresciuta a Ponte a Ema, ha iniziato a fare ciclismo all’età di 8 anni nella società Aquila Ponte a Ema, prima di lasciare il nido, due anni fa per una nuova società. Da un biennio fa parte della nazionale italiana, togliendosi già diverse soddisfazioni vincendo il mondiale e l’europeo inseguimento a squadre su pista. L’oro conquistato a Gand, in Belgio, si tratta dunque di una riconferma del titolo europeo.

I nostri più sentiti complimenti a questo talento ripolese!

Giorgia, seconda da sinistra
CONDIVIDI
Nato a Bagno a Ripoli il 20 Ottobre 1994, amante del calcio in tutte le sue sfumature, ho passato buona parte della mia vita sui campi della Toscana a smistare palloni, e a prendere qualche salutare pedata. Una carriera scolastica eterogenea, iniziata come geometra ed evoluta come studente di scienze politiche della facoltà di Firenze. Nella vita poche cose sono certe ma su una vado sul sicuro, ho passato più ore a giocare a calcio che sui libri. Col tempo ho coltivato la passione per il giornalismo, lavorando nella redazione sportiva dell'emittente televisiva di Italia 7.