Greve in Chianti: arriva la navetta del sabato sera

Greve in Chianti: arriva la navetta del sabato sera

Il comune di Greve in Chianti ha introdotto una novità per il mese di Gennaio: la navetta del sabato sera

212
0
SHARE
Navetta greve in chianti

 

Un servizio atto ad assicurarsi sicurezza in strada per il divertimento dei giovani. L’idea nasce dall’assessore alla Cultura e alle Pari Opportunità del comune di Greve in Chianti – Maria Grazia Esposito – in collaborazione con la cooperativa La Stadera.

La navetta sarà attiva su prenotazione da sabato 28 dicembre e coprirà anche le serate del 4, 18 e 25 gennaio. La navetta ospiterà i giovani fra i 16 e i 26 anni, residenti nel comune di Greve in Chianti.

Il tragitto coprirà il tratto regionale SR 22 da Panzano in Chianti – Piazza Bucciarelli –  fino alla città metropolitana di Firenze, fermandosi inoltre nelle località di:

– Greve in Chianti – Biblioteca comunale
– Greti – Asilo nido
– Chiocchio – Circolo Arci
– Strada – Piazza Landi
– Martellina – Parcheggio Via della Montagnola
– Lungarno – Zona Otel

La partenza è prevista per le 21:30 da Panzano in Chianti, mentre per il ritorno ci sarà un punto di ritrovo in Piazza Beccaria alle ore 3:30 (con fermata Otel alle ore 3:50).
Quest’ultimo, che  riuscirà ad ospitare gratuitamente 50 persone, rappresenta un progetto sociale volto alla sostenibilità ambientale e alla tutela dei giovani.

Saranno proprio quest’ultimi ad essere maggiormente giovati dal servizio, che permetterà loro di viversi con leggerezza ed in piena libertà la movida fiorentina evitando l’utilizzo del proprio mezzo. A bordo sarà presente un educatore pronto a contattare i ragazzi per indicargli tutte le informazioni necessarie.

Il servizio, gratuito per queste quattro date, è un’iniziativa originale in fase sperimentale. In base alle adesioni potrà essere infatti previsto un seguito accompagnato dall’acquisto di un biglietto a tariffa minima.

Per Info e prenotazioni contattare la cooperativa La Stadera
Telefono – 055 0205868
Mail – lastadera@virgilio.it

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY