Un entusiasmo giovane e imprunetino

Un entusiasmo giovane e imprunetino

967
0
SHARE
Collettivo Giovani Impruneta

E’ bene sapere con chi si va quando si inizia un’avventura, ed è sempre buona educazione farsi conoscere. Visto che noi con i nostri lettori, che speriamo potranno essere molti, vogliamo come partire per un’avventura attraverso le righe di questa rubrica, dobbiamo innanzitutto presentarci come si deve.

Noi siamo il Collettivo Giovani Impruneta, un gruppo composto da quattro ragazzi che rispondono ai nomi di Daniele Nencioni, Jonathan Corsani, Lorenzo Grassini e Gabriele Franchi. Siamo nati nell’ottobre 2013 come un’associazione di ragazzi imprunetini uniti dalla volontà di impegnarsi attivamente nelle vicende del paese e di ricoprire un ruolo attivo, portando il nostro forte spirito civico e il nostro entusiasmo giovanile al servizio del territorio in cui siamo nati e al quale ci sentiamo strettamente legati.

Convinti che fare politica significhi darsi da fare nel quotidiano per il bene comune e dedicare parte del proprio tempo agli altri, abbiamo iniziato il nostro percorso sullo slancio dei valori in cui credevamo e della giovane età, visto che all’epoca il più giovane di noi aveva 18 anni e il più attempato 27.

Non siamo legati ad alcun partito né abbiamo mai ricevuto finanziamenti esterni, siamo una forza indipendente e aperta al confronto, sebbene abbiamo sempre avuto una nostra linea e assunto sempre posizioni nette nelle vicende locali.

Molte sono state le nostre battaglie e iniziative in questi due anni e mezzo, a partire dalla raccolta firme per realizzare due aree cani. Ci siamo, inoltre, occupati del parco di Sant’Antonio, del degrado dei centri storici, degli spazi giovanili, abbiamo fatto sentire la nostra voce in questioni come il progetto scuole, le feste paesane, la partecipazione, siamo sempre stati vigili nelle vicende del paese.

La nostra più grande soddisfazione, e il primo vero risultato tangibile raggiunto nel nostro percorso, è stato aver contribuito alla creazione del Comitato Parco della Rimembranza, di cui facciamo parte come associazione costituente e che in un anno di attività sta portando a termine il prezioso compito di dare nuovo splendore a un monumento così simbolico. Adesso siamo impegnati sul tema dei rifiuti, e anche qui il nostro impegno sta facendo nascere dei buoni frutti.

Siamo una voce critica e allo stesso tempo propositiva, vogliamo portare il punto di vista e le idee di un gruppo di ragazzi il più vicino possibile ai cittadini e ai problemi di Impruneta. Ci siamo resi conto purtroppo di quanto sia difficile convincere i nostri coetanei a muoversi per la collettività, e sebbene molti ci seguano e condividano le nostre battaglie in pochi si sono avvicinati attivamente in questi anni.

Un giovane pieno di energia però ci ha presi sottobraccio, ovvero Matteo Merciai, che ci ha dato questa grande opportunità di tenere una rubrica nel giornale “Dai Colli Fiorentini”: parleremo di vicende imprunetine e non solo, sperando di poter essere una piacevole lettura. Il Collettivo c’è, be young, si parte!

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY