TRE ANNI DI COLLETTIVO

    TRE ANNI DI COLLETTIVO

    846
    CONDIVIDI

    Non abbiamo candeline da spegnere né torte da tagliare, però il compleanno lo festeggiamo lo stesso. Sono passati tre anni da quando, alla fine di Ottobre 2013, un gruppo di ragazzi imprunetini decise di unire le forze e di metterle al servizio della propria comunità: nacque così il nostro Collettivo Giovani Impruneta, un’associazione fondata sui semplici ma solidi principi dell’impegno civico e dell’attivismo. Decidemmo di avviare un percorso insieme con la speranza di poter essere utili al paese e di poter avvicinarci alle persone informandole e coinvolgendole, con la sola arma dell’entusiasmo giovanile, visto che non potevamo contare su fondi economici e spalle coperte. Oggi, dopo tre anni di cammino, possiamo affermare con orgoglio di avercela fatta, di essere riusciti a costruire qualcosa, mantenendoci uniti e affiatati, con animi e idee talvolta diversi ma legati dall’amore per Impruneta ed il suo territorio. Siamo rimasti autonomi e non condizionati da partiti politici, e come in origine proseguiamo senza alcun finanziamento esterno.

    Abbiamo saputo sempre prendere posizione, e non ci vergogniamo a dire di essere divenuti sullo scenario politico una forza di opposizione, ma sempre ragionando con la nostra testa e aprendoci comunque al dialogo e al confronto; come amiamo ripetere, siamo una forza critica e propositiva, convinti della necessità di non restare passivi e di occuparci della terra in cui viviamo e siamo nati. In questi oltre mille giorni di attività il Collettivo è cresciuto molto, riuscendo a portare avanti importanti battaglie e a farsi conoscere passo dopo passo dagli abitanti di questo comune; nelle centinaia di righe dei nostri comunicati, nei pacchi di volantini distribuiti, nelle appassionate mattinate in piazza col gazebo, abbiamo cercato di trasmettere le nostre idee e di vivere tra i cittadini, dedicando una parte sostanziosa del nostro tempo all’interesse della collettività. Dall’esordio con la raccolta firme per la realizzazione delle aree cani fino al Comitato per il No al referendum costituzionale da noi promosso e animato, abbiamo fatto sentire spesso la nostra voce e lanciato importanti iniziative, da tematiche di interesse nazionale come la questione Rifiuti Zero ad altre di respiro invece imprunetino. I risultati più concreti del nostro impegno, e lo diciamo con grande orgoglio, si sono visti nel restauro del Parco della Rimembranza, a cui abbiamo contribuito come associazione costituente del Comitato che in appena un anno e mezzo ha dato nuova vita al monumento di via V.Veneto.

    Da forza sconosciuta e misteriosa siamo divenuti nel corso di questi tre anni un gruppo seguito e apprezzato da molti cittadini, i quali non di rado ci fanno complimenti per il nostro lavoro e appoggiano le nostre battaglie, permettendoci di mettere un pieno di energia ed entusiasmo al nostro motore. Vogliamo continuare sulla strada in cui ci siamo messi. Da questa rubrica, la quale ci ha permesso dallo scorso marzo di amplificare la nostra voce, vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno sostenuti e ci hanno aiutati. E, naturalmente, vogliamo farci tanti auguri.