Quattro gol e un finale da “far west”… la cronaca di Affrico...

Quattro gol e un finale da “far west”… la cronaca di Affrico – Settignanese

571
5
SHARE

Quattro gol e un finale da “far west”

Allo stadio Lapenta di Campo di Marte si fronteggiano due delle squadre che esprimono il miglior calcio della categoria: Affrico e Settignanese. Terza contro seconda in classifica. Gli scanzonati padroni di casa, una delle sorprese di questa stagione, sono pronti a sgambettare la Settignanese, squadra ancora imbattuta in questo inizio di anno solare ma alla ricerca della continuità perduta (indimenticabili le 6 vittorie consecutive) per stare al passo della capolista Montelupo. Dopo il pareggio dell’andata riuscirà una delle due compagini ad imporsi sull’altra?

La cronaca del match: Tummigol!

Dopo un quarto d’ora di gara sono i rossoneri a sbloccare la sfida: Barchielli si smarca sul centro sinistra e lascia partire un lancio dalla trequarti per Tumminaro che come un panzer resiste allo scontro frontale con il portiere di casa e deposita in rete il gol dello 0 a 1! Come nella gara di andata timbra il cartellino il centravanti di Perini. Rimane a terra per un paio di minuti l’estremo difensore che ha avuto la peggio nel contrasto con Tumminaro.

Quattro gol e un finale da "far west"
Come all’andata, Tumminaro ancora in gol

Risposta improvvisa affidata a capitan Virgili L.: conclusione di prima di interno sinistro dal limite dell’area, effetto ad uscire e palla che finisce sul fondo di poco.
Il primo tempo sembra destinato a terminare sul risultato di 0 a 1 quando l’Affrico si accende e trova il pareggio: corner corto per Mecocci, finita e controfinta per liberarsi sul mancino, cross teso nel cuore dell’area piccola e incornata vincente di Buglione. Esultanza rabbiosa del centrale di casa che di forza si è fatto largo tra un nuvolo di maglie rosse ad inserti neri e bianchi.

Quattro gol e un finale da "far west"
Il cross vincente di Mecocci per Buglione

Il pareggio risveglia una Settignanese assopita nella parte centrale di prima frazione. Sponda di Tumminaro di prima e tiro d’interno collo di Enea, palla che non gira abbastanza verso la porta dell’Affrico. Biancoblu che rispondono approfittando di un errore in fase di impostazione degli ospiti: controllo di testa errato Zoppi, ne approfitta ancora una volta Virgili L. che addomestica la sfera e dai 20 metri abbondanti prova la soluzione di potenza. Tiro masticato. Soluzione fin troppo egoistica del numero 9 di casa che si è messo in proprio anziché servire il meglio piazzato Virgili L. . L’ultima occasione ancora dei padroni di casa che colpiscono un palo a Grossi battuto: la palla rimbalza sulla parte interna del legno ed esce attraversando tutta la linea di porta

La remuntada dei padroni di casa

Nella ripresa, clamorosa occasiome sprecata da Vanni: lungo lancio dalle retrovie per l’ex Atletico Impruneta che sorprende la retroguardia di casa, partendo sul filo del fuorigioco. A tu per tu con Virgili D e con Tumminaro al suo fianco, il due contro zero che si viene a creare sa di sentenza senza appello: Vanni salta il portiere ma da pochi passi non riesce ad appoggiare in rete.

Quattro gol e un finale da "far west"
La disperazione di Tumminaro per il gol sbagliato da Vanni

Gol sbagliato… gol subito: uscita scomposta di Grossi che cicca il pallone, ne approfitta il neo entrato Montagni che come un rapace si avventa sulla palla incustodita, resiste ad una carica e deposita in rete il gol del sorpasso. 2 a 1. Per gli amanti delle statistiche, ancora a segno i marcatori della gara d’andata.

Quattro gol e un finale da "far west"
La gioia di Montagni per il 2 a 1

Tongiani inchioda il risultato sul 2 a 2

Da un subentrante all’altro. Dopo Montagni, è la volta di Tongiani ristabilire la parità: gran botta di Tumminaro respinta centralmente da Virgili; arriva a fari spenti il laterale basso rossonero che ribadisce in rete il gol dell’immediato 2 a 2!

Quattro gol e un finale da "far west"
Tongiani, sciabolata morbida

A pochi minuti dallo scadere Montagni cade a terra colpito a palla lontana da un giocatore rossonero. Invasione collettiva e tutti contro tutti. Gioco fermo per alcuni minuti e cartellini rossi sventoltati nei confronti di Elisacci per la Settignanese ed Antonelli e mister Crocchini per i padroni di casa.

Quattro gol e un finale da "far west"

 

SHARE
Previous articleA1, grave scontro tra camion in direzione Firenze: strada chiusa
Next articleBagno a Ripoli, AAA Cercasi: concorso pubblico per autista Scuolabus
Nato a Bagno a Ripoli il 20 Ottobre 1994, amante del calcio in tutte le sue sfumature, ho passato buona parte della mia vita sui campi della Toscana a smistare palloni, e a prendere qualche salutare pedata. Una carriera scolastica eterogenea, iniziata come geometra ed evoluta come studente di scienze politiche della facoltà di Firenze. Nella vita poche cose sono certe ma su una vado sul sicuro, ho passato più ore a giocare a calcio che sui libri. Col tempo ho coltivato la passione per il giornalismo, lavorando nella redazione sportiva dell'emittente televisiva di Italia 7.

5 COMMENTS

  1. I simply want to say I am very new to blogging and honestly savored you’re blog. Very likely I’m planning to bookmark your website . You really come with really good articles. Kudos for sharing your webpage.

LEAVE A REPLY