Promozione, Antella e Laterina non si fanno male: 1-1 e verdetto rimandato!

Promozione, Antella e Laterina non si fanno male: 1-1 e verdetto rimandato!

1669
0
SHARE

PROMOZIONE, Girone B, 25° Giornata
ANTELLA 99 – ARNO LATERINA 1-1
TABELLINO, RISULTATI e CLASSIFICA: www.antellacalcio.it

Spalti gremiti confermano l’attesa della vigilia, testimoniando che il big match di giornata si gioca proprio qui, alle porte di Firenze, allo stadio dell’Antella. Prima contro seconda: Arno Laterina, a quota 47, contro Antella, a quota 45.
Gli aretini tentano lo strappo decisivo per il campionato; i fiorentini sognano di ribaltare pronostici e aspettative di inizio stagione; un pareggio, sparatoria senza feriti, rimanda ogni verdetto alle domeniche a venire…cinque, nel dettaglio. A dirigere l’incontro è il Sig. Caroti.
L’Antella parte forte, ritmi e baricentro alti, sopraggiungendo prima sulle cosiddette “seconde palle”: ecco che, proprio su gioco rotto, è Galli a tentare la prima conclusione verso le specchio avversario con una cannonata al volo dai 25 metri.
Potente ma non preciso, la sfera si spegne sopra la traversa con Ciucchi in controllo. Castiglione e Tacconi sono attivi interpreti dell’attacco locale, ai quali, al minuto 13 si aggiunge l’accorrente centrocampista Merciai: recupero palla sulla trequarti, Merciai serve Tacconi che, smarcato sul filo del fuorigioco, si invola palla al piede sull’out di destra; cross al centro che imbecca ancora il compagno in corsa prolungata, anticipo sul difensore e sinistro ravvicinato che beffa Ciucchi. 1-0 Antella, tripudio bianco-celeste e sorpasso che si, si può fare!
Il Laterina, forza del team allenato da Becattini, non esce di gara, anzi, proprio nel momento di massima difficoltà, vi entra…e, 6 minuti più tardi, pareggia: Massai controlla nel traffico un pallone a centrocampo e passa a Mattesini; Galli e Merciai non riescono a far filtro sulla mediana e la sfera arriva sui piedi di Marzi. Suo il cross dalla trequarti che sorprende una mal piazzata retroguardia locale, tale da permettere a Mattesini di chiudere l’azione con una volè di testa vincente. Già al 19° è 1-1. Un tiro, un gol subito: ecco il rammarico di Mr. Alari e dei suoi!

E’ il momento migliore del match, per intensità ed estetica delle giocate: il Laterina, sull’aire del pareggio, trova un’incursione centrale che conduce Crestini alla conclusione mancina; rasoterra che sibila il palo con Magnelli in traiettoria. Si va di là e l’Antella ha l’occasione migliore per riportarsi in vantaggio: rimessa laterale, Galli dialoga con Castiglione e, con un dribbling da ala pura, entra in area; cross morbidissimo, Ciucchi smanaccia ma non allontana, giunge il forte Rontini a tre metri dalla linea di porta, colpo di testa…traversa e fuori. Clamoroso.

 
Il seguito della gara, rispetto alla prima scoppiettante mezz’ora di gioco, vien giocato secondo la filosofia del “non prenderle” piuttosto che sull’idea del “darle”: comprensibile, considerato il caldo di giornata, l'”obbligo” dichiarato di non perdere ed un terreno di gioco ai limiti della decenza che, certo, non ha favorito le due compagini nella creazione di trame offensive. Da segnalare, nella ripresa, un’azione in velocità di Lanaia sventata dall’intervento provvidenziale di Ciucchi ed un destro forte ma centrale del giovanissimo Rontini, al minuto 87, sempre su scorribanda del n. 7 bianco-celeste.
Finisce così: 1-1, a Merciai risponde Mattesini.
Esulta il Laterina, capace di mantenere la testa solitaria della classifica.
Rimpiange un vantaggio mal difeso l’Antella che, tuttavia, resta sul treno che conduce dritto alla Stazione “Vittoria”: le prossime decisive gare per scendere o giocarsela fino all’ultimo.

 

 

 

 

(Clicca sulle immagini per vederle nelle dimensioni originali)

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY