SHARE

Cosa c’è di meglio di una serata in compagnia di una bella bionda..? Se anche voi trovate difficoltà nel rispondere a questa domanda, allora non potete mancare alla festa della birra!
Cibo, musica, eventi, birra alla spina o in bottiglia e tanto divertimento per i grandi e per i più piccoli al campo sportivo della società Belmonte di Ponte a Niccheri. Un must dell’estate, giunto ormai alla sua quarta edizione, che come sempre si terrà presso l’impianto sportivo Andrea Pazzagli. L’evento è organizzato dai volontari della società Belmonte e si terrà nei fine settimana dal 22 al 25 giugno e dal 29 giugno al 2 luglio, con inizio alle 19 e serata che si protrarrà fino a tarda notte.
Non mancheranno la pizzeria e lo stand gastronomico per saziare il vostro appetito: dagli antipasti, allo stinco al forno, dalla rosticciana agli hot dog e alla porchetta, dai bomboloni caldi alle crepes e molto molto altro ancora. Immancabili i fiumi di birra per rinfrescare le papille gustative dalle calure estive con una selezione delle migliori birre europee tra cui l’italianissima Petrognola, la Tennets britannica, l’irlandese Guinnes, la danese Ceres e una ricca varietà di birre tedesche. Sazi e dissetati potrete inoltre cantare a scuarciagola accompagnando la sempre presente musica dal vivo e potrete scatenarvi nei balli dell’estate col dj set fino a tarda notte.
Una movida per grandi e piccini che potranno divertirsi tra i gonfiabili, gli spettacoli di musica e sport e il mercatino con stand di arte, artigianato e vecchi mestieri, il tutto rigorosamente all’aria aperta. Insomma, non mancherà niente alla festa della birra organizzata dalla Belmonte per iniziare nel migliore dei modi un’estate all’insegna del sano divertimento.

SOURCEFesta della Birra
SHARE
Previous articleSulla pelle dei bambini
Next articleFisioLab 2.0 informa: “15 cose che non sai sul tuo mal di schiena”
Nasco a Bagno a ripoli in un martedì di luglio, di quel 1992 che ai più sarà noto maggiormente per i tragici accadimenti mafiosi che per l'esordio tra i professionisti di Alessandro Del Piero, il fattore scatentante la mia sana dipendenza per il calcio. Il libretto universitario recita "Economia e Commercio", con un forte interesse per gli aspetti finanziari della materia. Ho collaborato in qualità di reporter per anni con alcune riviste sportive, più per diletto che per professione in quanto amo, pratico (nelle mie possibilità) e mastico calcio sin da quando ho mosso i primi passi.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY