Politica, Potere al Popolo si presenta alla comunità ripolese: domenica 7 aprile...

Politica, Potere al Popolo si presenta alla comunità ripolese: domenica 7 aprile attesa la portavoce nazionale Viola Carofalo

473
0
SHARE

Potere al Popolo Fi-sud diffonde il seguente comunicato stampa nel quale informa la cittadinanza della presenza, domenica 7 aprile al CRC Antella, della portavoce nazionale Vioal Carofalo. Non solo. La notizia, inoltre, è che Potere al Popolo sarà in corsa per le elezioni comunali di Bagno a Ripoli, se con un candidato proprio o in alleanza con altre forze politiche di sinistra, è ancora da definire:

“Potere al Popolo si presenta ufficialmente alla comunità ripolese domenica 7 aprile al CRC Antella, con un pranzo in compagnia della portavoce nazionale Viola Carofalo.

Prezzo fisso: 15€ Per info e prenotazioni: Antonio, 328 30 54 414. Il Gruppo attivo sul territorio di Bagno a Ripoli di Potere al Popolo ha valutato come necessaria una sua partecipazione alle prossime elezioni amministrative. Questi i punti che ci stanno a cuore e per cui ci batteremo. La tutela del lavoro, che passa anche dalla ripubblicizzazione di molti servizi pubblici esternalizzati o in procinto di esserlo, da parte delle precedenti amministrazioni. L’assoluta necessità di trasparenza nell’amministrazione della Cosa Pubblica e l’impegno costante nell’ascolto proattivo delle comunità e delle istanze che da esse provengono. Il rispetto e la rigorosa osservanza della Costituzione Italiana.

L’intransigenza verso associazioni di qualunque tipo, che non rinnegano apertamente il fascismo e attuano discriminazioni, nel momento in cui esse vogliano fruire di spazi comunali. La tutela dell’ambiente da realizzare attraverso una gestione attenta del verde pubblico, la sensibilizzare sul tema della popolazione, unita ad un minor consumo possibile di suolo e alla valutazione vincolante dell’impatto ambientale imputabile alla realizzazione di grandi opere. La determinazione nel supportare le numerose realtà associative attive sul territorio che aggregano e vivificano il tessuto sociale delle nostre frazioni.”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY