Nato con il “Teorema D” – V

Nato con il “Teorema D” – V

1049
0
SHARE

Paradossale …passar un monte di tempo a convincer i muri chi sei e quanto vali e poi risvegliarti in un luogo fantastico dove non importa che parli molto, spieghi o altro, perchè basta uno sguardo per intendersi. Si chiama intesa o complicità e nasce in un attimo come quando la rugiada scivola sul fiore in grado di accoglierla. E ti senti moderno, esuberante e il divergente che è in te, lo trovi nel palmo delle mani di altri.

Ti chiedi come è potuto capitare.. insomma non sprechi fiato, non simuli gioie, non metti maschere ma sei te stesso, eppure ganzo, eppure amato…tutto questo perché di divergenti ne esistono tanti e la fortuna è stata ritrovarli tutti in un colpo. Foster ad esempio ha tutti i capelli spettinati, l’aria smunta, il mento spigoloso…porta maglioni color verde bottiglia e la sua magrezza è perfino sinuosa, Biby lo trova bellissimo e ora stanno insieme; io e Jinger ci ridiamo su e mentre altre amiche e amici distratti ripassano Chimica all’intervallo, io condivido una cioccolata calda senza paura di sporcarmi le labbra; Eddy è sempre il solito: stamattina ha messo un calzino in un modo e uno in un altro…sonno…buio…due compiti in classe… ma anche la Chimica fra pochi minuti sembrerà perfetta…che formula siamo?

Sicuramente amiamo il mondo in modo divergente ma se ci siamo incontrati…non ci rinunceremo.

SHARE
Previous articleDiario di una matricola del test di medicina – V
Next articleScuola di Musica Impruneta: Saggio degli Allievi e lezioni gratuite!
1° Liceo Scientifico, SCIENZE APPLICATE, 14 anni; SEGNI DI RICONOSCIMENTO: occhi mutevoli dal marrone al verde. CARATTERE: sono un ragazzo simpatico a cui piace divertirsi, parlare con gli amici; sono estroverso anche con chi conosco da poco. Mi vesto alla moda e sportivo. Ho la caratteristica di essere gentile e riconoscente verso chi mi è sempre stato vicino. Scrivo sulla rubrica Gli Sprecati da sempre, perché ho sempre avuto la libertà di esprimermi ed esporre le mie opinioni in modo argomentativo, confrontandomi con il pensiero della gente.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY