Tra le vie imprunetine piene di lucine…

Tra le vie imprunetine piene di lucine…

539
0
SHARE

Dicembre è arrivato con tutta la sua magia
festoni e ghirlande son presenti in ogni via,
osservo il mio paesello tutto addobbato
e quando cala il buio, da mille lucine viene illuminato.
I negozianti hanno già preparato le vetrine di Natale
per i tanti pensierini da fare,
ci sono pacchetti e pacchettini su ogni bancone
per gli amici, i familiari e per il nonno brontolone.
Sparsi per la pizza ci sono renne ed alberelli
mentre noi c’imbacucchiamo tra sciarpe e cappelli,
è illuminato anche il nostro bel presepe in cotto
perché l’Impruneta ha nel sangue quel prodotto.
Il presepe di Tullio è all’interno della chiesa
la prima volta che lo mise fu una piacevole sorpresa,
adulti e bambini camminano per le vie sorridenti
si sa che questo periodo riscalda anche gli animi più turbolenti.
Nelle case l’albero è già stato addobbato alla perfezione
perché si fa l’8, come c’insegna la tradizione,
l’albero di lucine del paese scende dall’edificio principale
e sui volti degli imprunetini un sorriso fa spuntare.
Dolci natalizi fatti abilmente dai nostri pasticceri
a dir poco deliziosi, ma per il colesterolo son deleteri,
dalle porte dei bar s’intravedono tazze fumanti
prese in compagnia di amici, pettegole o amanti.
Per assaporare il vero “Spirito Natalizio”, guardate i bambini
perché i loro occhi luccicano come brillantini,
quell’attesa magica di trovare il pacco sotto l’albero acceso
portato nella notte da Babbo Natale, che dal camino è sceso.
Cara Impruneta, a festa sei tutta vestita
i nostri commercianti ti hanno ben agghindata e sempre seguita,
le luminarie a forma di stelle illuminano le strade
e la loro aria natalizia, tutto il mio paesello invade.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY