Riccardo Lazzerini presenta il suo “Blog”

Riccardo Lazzerini presenta il suo “Blog”

Un'opera "monumentale" divisa per sezioni con un Blog interattivo!

1082
0
SHARE

Riccardo Lazzerini, ad Impruneta, non ha bisogno di presentazioni: consigliere comunale de Il Coraggio di Cambiare, esperto della Festa dell’Uva sulla quale è autore di svariate pubblicazioni, personaggio pubblico “in continua trasformazione”.
Per idee, battaglie, creazioni. L’ultimissima novità by-Lazzerini, del quale non siamo certo sorpresi, rientra nell’ambito “media e comunicazione”: si tratta di una pagina facebook, per l’esattezza di un “gruppo”, dal nome piuttosto chiaro… “Riccardo Lazzerini Blog”. Incuriositi, ci abbiamo fatto un giro. Il gruppo conta già 2300 membri e contiene articoli di carattere politico/sociale nazionale ed internazionale, articoli che rimandano al sito internet  e più precisamente al Blog vero e proprio, del quale ne abbiamo apprezzato l’accurata fattura. Per chi, poi, non fosse soddisfatto, può navigare nelle molteplici sezioni del sito www.riccardolazzerini.com. Sezioni che trattano delle molteplici passioni di Riccardo e rinviano “senza soluzione di continuità” a Facebook, Twitter, Instagram e Youtube. Un’opera monumentale, regalo di 46 anni di vita.

Lo abbiamo contattato per chiederne riscontro e motivazioni che lo hanno spinto alla messa in pratica dell’ennesima idea. Lazzerini, è diventato un “blogger”?
“No, assolutamente. Ho iniziato con il risistemare il mio sito internet, cercando di inserire nel modo più ordinato possibile quelle che sono le mie attività professionali e ludiche. Dopo di che mi sono posto il problema di far conoscere l’esistenza del sito internet personale, con il fine di condividere nuove esperienze e perchè no, nuove opportunità di lavoro.”

Quindi il “Blog” è un veicolo promozionale?
“Diciamo che nasce così ma la passione per la politica e la scrittura sono due elementi che mi hanno già imprigionato e il Blog, per me, è diventato da subito un veicolo per raccontare 46 anni di esperienze dirette; ovviamente dal mio punto di vista.”

Abbiamo notato che gli argomenti trattati sono di carattere nazionale. Ci spieghi la sua scelta, abbandona dal punto di visto mediatico le questioni del Paese Impruneta?
“Il “Blog” è una Piazza più estesa rispetto al Paese dove vivo e che rimane per me il Paese più bello del mondo, anche se amministrato in modo discutibile. Ho altri strumenti per parlare di Impruneta. Ecco perchè inquadro il Blog in un contesto nazionale ed internazionale.”

Nel suo blog compaiono articoli di altre persone, maniera per qualificare ulteriormente e rendere plurale una vetrina personale…
“Esatto. Al blog collaborano: Massimiliano Ferri, maestro di Karate e Filosofo; Franco Biagiotti, fumettista; Fabio Roggiolani, le cui competenze riguardano l’ambito ecologico; Lara Fabbrizzi che recensirà film; Luca Braschi che sarà autore di recensioni musicali.  Amici e compaesani che stimo, ognuno per le sue diverse specificità. Persone dinamiche, il loro è un contributo di idee portato all’interno del blog, sì da poter dare al pubblico l’opportunità di leggere altre firme oltre la mia, altri punti di vista. Infine inserirò, in uno scambio di collegamenti, anche il link per connettersi direttamente a Dai Colli Fiorentini.”

Il sito ha un carattere monumentale, come fosse realizzato da chi ha l’intenzione di lasciare un ricordo, più che crearne di nuovi. E’ soltanto un’impressione?
“Il sito nasce, ripeto, come una “vetrina” di passioni che in alcuni casi, sono divenute professioni. Non a caso è possibile scaricare il curriculum vitae ed entrare in contatto mediante i social. Poi, c’è lo spazio “dinamico” rappresentato dal Blog. Diciamo che l’intenzione è quella di proseguire a “coltivare passioni”. Vedremo ciò che mi riserva il futuro, ovviamente.”

Questa il “gruppo” facebook dal quale si accede direttamente al Blog, contenuto nel sito internet www.riccardolazzerini.it

Ecco il Blog!

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY