Incendio alla vettura dei Carabinieri: Il messaggio del sindaco Francesco Casini

Incendio alla vettura dei Carabinieri: Il messaggio del sindaco Francesco Casini

1314
0
SHARE

Il Sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini denuncia il criminale gesto accaduto in nottata ed esprime massima solidarietà nei confronti dei Carabinieri, vittime di un atto d’incendio ad una loro autovettura, stanotte, di fronte alla stazione di Ponte a Niccheri.

“Esprimo a nome di tutta la Comunità di Bagno a Ripoli la nostra incondizionata solidarietà all’Associazione nazionale dei Carabinieri, alle due Caserme di Grassina e Bagno a Ripoli e all’Arma dei Carabinieri tutta per il vile attentato che li ha colpiti attraverso l’incendio di un loro mezzo.
Colpendo loro, si danneggia l’intera Comunità di Bagno a Ripoli, una Comunità che resta tranquilla anche dopo questo episodio, slegato totalmente dal nostro contesto sociale e dalla nostra realtà democratica e tollerante.
Occorre mantenere alta l’attenzione e continuare nell’impegno congiunto che fino ad oggi con Questura e Prefettura abbiamo sempre avuto affinché simili eventi criminali non abbiano a ripetersi e le forze dell’ordine possano proseguire a lavorare con la consueta coscienza e competenza per la difesa del territorio, per la sua e la nostra sicurezza, per la sua e la nostra serenità.

FB_IMG_1471952625779

Un impegno, quello dei Carabinieri, di grandissima e insostituibile utilità e civiltà, per il quale li ringrazio a nome di tutta Bagno a Ripoli.”

Francesco Casini, Sindaco di Bagno a Ripoli

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY