R.I.S Chianti: reparto investigativo? Si, ma del “sudicio”

R.I.S Chianti: reparto investigativo? Si, ma del “sudicio”

“Dai Colli Fiorentini” insieme alla giunta comunale di Greve in Chianti sono usciti a conoscere i ragazzi del R.I.S. Chianti per condividere insieme a loro una giornata di raccolta

706
0
SHARE
R.I.S Chianti Greve

Un nome particolare come l’iniziativa a cui hanno dato vita, R.I.S Chianti (acronimo di “raccattiamo il sudicio”) è rappresentato da un gruppo di giovani ragazzi che insieme si ritrovano ogni domenica per dare un contributo importante nel territorio Grevigiano.

Il progetto è nato alla fine di Settembre 2019, dall’idea di alcuni giovani che autonomamente hanno deciso di impegnarsi nella raccolta del “sudicio”, un problema sempre più imminente e attuale all’interno dei nostri territori. I volti che si sono uniti nel progetto si sono fatti sentire e sono riusciti, da soli, a mettere in piedi una grande iniziativa che ha riscosso successo non solo all’interno del comune di Greve in Chianti.

Il Gruppo R.I.S Chianti

Non ci sono gerarchie, non esistono capi o supervisori, ognuno con il proprio sacchetto fa la sua piccola grande parte per ripulire ogni angolo del bosco.

Tra i ragazzi la complicità è unica e non solo per tirare su grossi tubi. Come ogni altra iniziativa sociale, il progetto ha fatto si che si creassero forti legami: i giovani infatti hanno imparato a conoscersi, condividendo grandi risate insieme.

Lo si vede dai piccoli gesti, dall’aiuto e dalla volontà di porgere sempre una mano verso l’altro. Ed è così che tra loro sono nati simpatici soprannomi e modi di dire che ormai tutti condividono. Il divertimento si va quindi ad unire alla fatica, rendendo il lavoro più leggero e piacevole.

R.I.S Chianti Greve

La Giornata

Come ogni domenica il ritrovo è alle 13:30 alla Casa del Popolo di Greve in Chianti, armati di pettorine e guanti, per incamminarsi in una nuova giornata di raccolta. Ogni giorno un nuovo tratto: partiti a Settembre dal Passo dei Pecorai – frazione del comune di Greve in Chianti – la scorsa domenica il gruppo ha raggiunto con grande entusiasmo la frazione di Greti, contando così ben 5 chilometri.

Questa volta anche il Sindaco Paolo Sottani con la sua giunta comunale (tra cui P. Stecchi; L. Lotti; I. Scarpelli; S. Forzoni) si sono uniti al lavoro “sporco”, per dare il loro appoggio ai ragazzi ed osservare l’impegno che prende vita ogni settimana grazie al gruppo R.I.S Chianti.

Chi cerca la plastica, chi con lo sguardo prova ad individuare il sacco del vetro o dell’’indi’ (indifferenziata), i ragazzi si muovono in gruppo in una fantastica organizzazione che riesce a rende il lavoro più veloce,efficiente ed ottimale.
Ci si impegna con ogni mezzo: mani, forbici, zappe, pale e tanta voglia di fare, tutto può servire per sradicare quello che la terra nasconde.

Si cerca ovunque: dal margine della strada fino alle rive della Greve, senza tralasciar alcun spazio, neanche il più difficile da raggiungere. È così che trascorrono le ore, fino a quando la luce del sole lo consente il lavoro prosegue. Nessuna interruzione, tra risate, catene di montaggio e qualche turpiloquio i sacchi si riempiono velocemente.

Alla fine del lavoro, all’urlo di ‘sudicio!’ tutti in posa per la foto: insieme ai volti sorridenti ed ai vestiti macchiati, i sacchi colmi si mettono in posa per accompagnare la soddisfazione dei ragazzi. Si contano i rifiuti racconti, si dividono per lo smaltimento di Alia e, dopo tanto impegno, via al piacere dell’aperitivo!

R.I.S Chianti Greve


“Non richiediamo finanziamenti, non richiediamo la popolarità. Cerchiamo impegno e tanta voglia di fare per poter risanare il terreno dai mille oggetti depositati. Vogliamo sensibilizzare le persone per salvaguardare il nostro territorio ricco di cose sorprendenti e meravigliose

È un’iniziativa aperta a tutti. Ogni volto nuovo può fare la differenza insieme a noi. E chissà, magari il nostro impegno può essere condiviso e riproposto in nuovi luoghi, perché ovunque, purtroppo, c’è molto da lavorare”

Il loro invito è rivolto ad ogni cittadino, interno ed esterno al comune, e non solo. L’impegno ripaga di gioia e soddisfazione i ragazzi che sperano nel buon senso anche dei cittadini: “Abbiamo trovato nuovamente alcuni rifiuti nelle zone ripulite nelle scorse settimane. Auspichiamo uno sforzo di civiltà da parte della popolazione, chiedendo il rispetto del nostro lavoro e soprattutto del territorio!”.

Chi non lo vive non si rende probabilmente conto del degrado che si può trovare in alcuni punti e il dispiacere è tanto nel vedere l’inciviltà accumulata nelle bellissime zone che ci circondano.

I R.I.S. vi aspettano nelle prossime settimane, nella speranza di creare un gruppo sempre più numeroso e nuovi compagni con cui condividere ancora una volta sane risate e grande impegno.

R.I.S Chianti Greve

R.I.S Chianti Greve

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY