Grevigiana, sei viva! La prima vittoria arriva al 90° ed è una...

Grevigiana, sei viva! La prima vittoria arriva al 90° ed è una liberazione (Video)

Nel segno di Salsi, con gol di Giovannini allo scadere..battuto il Firenze Sud

320
0
SHARE
Grevigiana

Prima Categoria Girone C, Grevigiana vs Firenze Sud 2 – 1

Quando, a pochi minuti dallo scadere del tempo regolamentare, quella benedetta palla che finora era stata nemica della fortuna a tinte giallo-blu è andata ad infilarsi soffice in rete, l’esultanza che ne è nata è stata la liberazione dalle catene calcistiche fin qui capaci di imprigionare, fisicamente e mentalmente, un intero ambiente. In campo e sugli spalti.
Il gol di un possibile nuovo inizio.
La vittoria per un’impresa che adesso sembra possibile.

[ PRIMA SQUADRA ]Al Walter Franchi di Greve va in scena la decima giornata di andata del campionato di Prima Categoria tra la Asd Grevigiana e il Firenze Sud Sporting Club. Il terreno di gioco, nonostante le pesanti piogge dei giorni scorsi, si presenta in quasi perfette condizioni. Il primo tempo vede una Grevigiana protagonista ma che subisce la rete ospite su un lancio lungo dalla difesa che va a trovare Bonciani sul filo del fuorigioco. Il numero 9 di fronte a Clementi non sbaglia ed è 1 a 0 per il Firenze Sud. Si va quindi all'intervallo con il vantaggio ospite ma la Grevigiana oggi è viva.Il secondo tempo si apre su ritmi più blandi del primo tempo, il terreno di gioco inizia ad accusare la molta acqua assorbita e il gioco si fa più spezzettato e con molti errori individuali.Ma la svolta arriva al 65esimo: mister Consigli richiama in panchina Bacci e Brandi e fa entrare D'Ignazi e Corti. Quest'ultimo, dopo una confusionaria azione gialloblu in area ospite, calcia in porta e supera Martelli: è il goal della speranza! È pareggio gialloblu.La Grevigiana quindi adesso inizia a premere sull'acceleratore, il Firenze Sud, dal suo canto, inizia a soffrire le accelerate gialloblu e si rintana nella propria metà campo. La partita sembra finire in parità ma la caparbietà di Salsi fa la differenza e recupera una preziosa palla in area di rigore avversaria, serve al centro Giovannoni che di testa non sbaglia e segna il goal-vittoria della Grevigiana.Prima vittoria della squadra che smuove la classifica avvicinandosi a Belmonte e Incisa. Forza ragazzi, forza💛💙Nel video il goal di Giovannoni e l'esultanza del pubblico gialloblu

Pubblicato da ASD Grevigiana su Domenica 17 novembre 2019

L’empasse grevigiano si è sbloccato dopo dieci lunghe giornate di Purgatorio e solo due punti ottenuti. Ieri: due pareggi, sette sconfitte. Oggi: due pareggi, sette sconfitte, un trionfo. Il panorama è radicalmente cambiato.

Eppure il pomeriggio era iniziato sotto nefasti presagi…e non parliamo del maltempo.
Nel match casalingo contro il Firenze Sud, erano stati proprio i rosso-blu a passare in vantaggio durante il primo tempo con il gol sul filo del fuorigioco di Bonciani. Un’altra maledetta domenica.

Ma oggi non c’è spazio né tempo per le paure, c’è bisogno disperato ed urgente di una reazione. Che arriva, guidata dal centrocampista Salsi. Al minuto 65 è proprio l’ex Antella a calciare il corner della speranza: la mischia in area viene risolta da Corti, appena entrato in campo, per il gol di un pareggio che racchiude il turbinio di sensazioni in un unico grido giallo-blu: “Crederci!”.

Malgrado la situazione di classifica è proprio la Grevigiana ad avere il morale alto, alza il baricentro e preme, consapevole che oggi può essere davvero il giorno giusto. Così è. Mancano pochi secondi al congedo ma dall’out destro ancora Salsi recupera un pallone in posizione strategica, entra in area e mette un cross al bacio per l’incornata decisiva di Giovannini.

E’ l’incredibile 2-1 che apre uno spiraglio di accesissimo sole in un weekend di incessante pioggia. L’esplosione di gioia è evidente, sugli spalti ci si abbraccia, in campo si festeggia. 

La Grevigiana, adesso a 5 lunghezze in classifica, recupera punti sul treno playout e potrà vivere una settimana serena in vista di una nuova decisiva sfida contro il Cubino.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY