C’è anche il grassinese Niccolò Bonanni dietro alla nuova Concept Car di...

    C’è anche il grassinese Niccolò Bonanni dietro alla nuova Concept Car di Fiat

    1541
    CONDIVIDI

    Una passione e un talento innati che hanno raggiunto in questi giorni il punto più alto di una già brillante carriera. Stiamo parlando di Niccolò Bonanni, grassinese doc (con un passato nella società calcistica rossoverde e anche con una partecipazione, per certi versi più sentita dai suoi concittadini, nel Torneo delle Contrade per il quartiere della Mestola) che fin da bambino ha sempre avuto un sogno divenuto poi realtà: disegnare automobili.

    Classe 1994, laureatosi con 110 e lode presso lo IED (Istituto Europeo del Design) di Torino, dopo uno stage presso Maserati Niccolò è diventato, da circa 2 anni e mezzo, Exterior Car Designer al Centro Stile Fiat del capoluogo piemontese. E proprio in questi giorni il ragazzo di Grassina ha raggiunto, come ci ha lui stesso raccontato, la prima grande soddisfazione personale a livello lavorativo: al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginvera (iniziato nella nota città svizzera il 7 marzo e che si concluderà il 17) Fiat ha infatti presentato il progetto di una nuova Concept Car realizzato da un gruppo di designer nel quale, forse lo avrete intuito, ha partecipato anche il nostro grassinese Niccolò.

    La Fiat Centoventi, nome che è stato dato alla vettura in onore del 120° compleanno della casa automobilistica torinese che cade proprio quest’anno, nasce dalla volontà di rilanciare il marchio attraverso una macchina futuristica basata sull’elettrico. Il modello di ispirazione è quello della Panda e, non a caso, così come era stato per la storica auto di casa Fiat anche questa nuova Concept Car vorrebbe porsi l’obiettivo di essere accessibile economicamente a tutti, andando in controtendenza rispetto all’odierno mercato delle auto elettriche.

    Da parte di tutta la redazione di Dai Colli Fiorentini auguriamo a Niccolò che questo sia solo l’inizio… per portare in alto nel mondo automobilistico, oltre al suo nome, anche quello di Grassina. 

    Queste alcune foto della Fiat Centoventi 

     

     

     

     

    CONDIVIDI
    Nato nel 1994, sono abbastanza sicuro di aver iniziato a scrivere ancor prima di parlare e camminare. Dopo delle scuole superiori zoppicanti, mi sono laureato in Scienze della comunicazione. Scrivere per me significa raccontare e raccontarsi, non solo informare. Collaborazioni anche con fiorentina.it, Radio Toscana e Tele Iride.