JUNIORES: Belmonte spietato… 6-0 al Tavarnuzze

JUNIORES: Belmonte spietato… 6-0 al Tavarnuzze

1576
0
SHARE

BELMONTE: Baracci, Iandelli, Papini, Nanni, Francioni, Nocentini, Gerini, Benini, Zahini, Picchi, Sferlazza. A disposizione: Caliani, Guidotti, Manfellotti, Iacopozzi, Daniello, Maranghi. Allenatore Bugli

IMPRUNETA TAVARNUZZE: Bencini, Cubattoli, Santini, Orlandi, Favilli, Pratellesi, Karamayan, Fusi, Ghiandelli, Granchi, Torniai. A disposizione: Bruni, Masi, Lala, Lanfranchi, Craciun, Zuccherofino, Luisini. Allenatore Cianfanelli

MARCATORI: 2′ Picchi, 9′ 25′ 31′ Zahini, 48′ Sferlazza, 54′ Benini

La Cronaca: Dopo 120″ arriva subito la rete sblocca risultato, un fulmine a ciel sereno, sia letteralmente sia metaforicamente: punizione dai 30 metri che Picchi calcia di collo pieno, una “maledetta” a fil di palo che batte Bencini (partito in colpevole ritardo), 1-0.
L’Impruneta prova a rimettersi subito in carreggiata con un ottimo spunto di Torniai, controllo orientato di petto a seminare l’avversario e conclusione al volo forte ma centrale, blocca Baracci.
Gol (quasi) sbagliato, gol subito. Nel ribaltamento di fronte il Belmonte conquista un calcio d’angolo da destra, Picchi traccia un’altra traiettoria perfetta sulla testa e incornata vincente di Zahini, al nono minuto siamo già sul 2-0.
dscf3023Avvio da dimenticare per l’Impruneta che al 17′ avrebbe anche l’occasione di riaprire il match: lancio di 40 metri a pescare in profondità Fusi, il numero 8 alza la testa, vede Baracci oltre il dischetto del rigore e tenta un pallonetto, esecuzione debole che termina tra le braccia del portiere.
Dopo questo tentativo però l’Impruneta Tavarnuzze esce di scena e i restanti 30 minuti del primo tempo si trasformano in un vero e proprio monologo a tinte biancorosse, al 25esimo progressione palla al piede di Iandelli che arriva fino a fondo campo, crossa in area dove Zahini svetta di testa in anticipo sul diretto marcatore e batte Bencini per il 3-0 e centra la doppietta personale.
Pochi minuti dopo il Belmonte cala il poker con un’insaziabile Zahini: il numero 9 addomestica un pallone difficile al confine dell’area di rigore, salta il suo diretto avversario e batte ancora una volta l’estremo difensore ospite, primo tempo superlativo per il centravanti di mister Bugli che trova addirittura la tripletta.
La retroguardia dell’Impruneta Tavarnuzze è in evidente difficoltà nel contenere le offensive dei padroni di casa ma sfiora il gol con Ghiandelli, proprio allo scadere della prima frazione, con un doppio tentativo nella stessa azione: il primo viene respinto da Baracci, la palla ritorna al numero 9 che la seconda volta non inquadra lo specchio di porta.
A inizio ripresa il Belmonte trova ancora una volta la via della rete grazie ad un azione insistita di Zahiri che da fondo campo crossa rasoterra per l’inserimento di un compagno, Sferlazzza raccoglie l’invito del compagno e piazza il pallone a fil di palo, 5-0.
I padroni di casa non si fermano e al 54esimo incrementano il passivo con un’azione speculare a quella che ha portato Sferlazza al gol: Zahini che arriva sul fondo (questa volta partendo da sinistra) e appoggia per un compagno a rimorchio, arriva prima di tutti Benini che insacca con il beneficio di una deviazione.
Con oltre mezz’ora da giocare la vittoria non è in discussione, ma gli ospiti provano con ogni mezzo a segnare il gol che renderebbe meno amara la sconfitta, trascinata dalle giocate di Karamayan, l’ultimo ad arrendersi: prima con una conclusione che si stampa sul palo, poi il numero 7 si trasforma in uomo assist per il neo entrato Lanfranchi che da pochi passi spara sopra la traversa, ed infine si mette nuovamente in proprio sprecando però un’ottima opportunità davanti al portiere di casa.
Grande prova di forza dei ragazzi di mister Bugli che abbattono con un tennistico 6-0 l’Impruneta Tavarnuzze, alla vigilia distante solo un punto dal club di Ponte a Niccheri, apparsa in difficoltà dal punto di vista atletico.

dscf3034PAGELLE BELMONTE:
Baracci 6 le poche volte chiamato in causa risponde presente
Iandelli 6,5 un’ora di gioco ad alta intesità sulla fascia destra sfiorando il gol e regalando un assist a Zahini
Papini 6 limita con esperienza le offensive degli ospiti
Nanni 6,5 svolge il ruolo di mediano alla perfezione, nella ripresa va vicino al gol colpendo l’incrocio su calcio di punizione
Francioni 6 normale amministrazione per il capitano di mille battaglie
Nocentini 6 adattato ancora una volta difensore centrale, il veterano biancorosso dimostra tutta la sua duttilità annullando gli attaccanti ospiti
Gerini 7 imprendibile sulla fascia, con Iandelli crea una catena di destra pericolosissima
Benini 6,5 da buona mezz’ala d’inserimento trova la gioia personale a inizio ripresa
Zahini 9 si proprio NOVE, avete letto bene, Nove come il numero di maglia ma anche il voto che ampiamente si merita per quanto espresso sul rettangolo verde. Prestazione mostruosa, incubo costante della difesa ospite, mette in mostra tutte le sue doti tecniche e atletiche saltando sistematicamente gli avversari ed entrando in 5 gol su 6 in versione di finalizzatore (con la tripletta personale) e di assist man (per Sferlazza e Benini)… È senza ombra di dubbio l’UOMO PARTITA DCFnews
Picchi 7,5 a lui il merito di dare il via alla giostra del gol, giganteggia a metà campo con tutta la classe dei veri numeri 10
Sferlazza 6,5 bene a fasi alterne, si unisce alla festa del gol con un pregevole destro a fil di palo
Guidotti 6 gettato nella mischia al posto di Iandelli va vicino alla gioia personale a fine gara
Manfellotti 6 rientra dall’infortunio e regala un paioi di aperture niente male

dscf3030PAGELLE IMPRUNETA TAVARNUZZE:
Bencini 5 poco attento sulla punizione di Picchi, incolpevole su i restanti 5 gol
Cubattoli 5 mezz’ora in campo in sofferenza nell’arginare Sferlazza
Santini 5 soffre terribilmente le progressioni di Gerini
Orlandi 5,5 poco filtro in fase difensiva, meglio in impostazione
Favilli 5 prestazione da dimenticare per il centrale ospite
Pratellesi 5 valutazione analoga al compagno di reparto
Karamayan 6 è l’ultmo ad arrendersi nel massacro sportivo, su di lui si accanisce la sfortuna che gli nega più volte il gol
Fusi 6 un paio di inserimenti con i tempi giusti, poi l’usita da campo al 38esimo
Ghiandelli 5,5 riceve pochi palloni e quando provano a servirlo viene anticipato da Nocentini
Granchi 6 si accende ad intermittenza e ne risente, nel bene e nel male, anche la manovra offensiva dei suoi
Torniai 5,5 tenta spesso la giocata personale ma, non essendo il suo pomeriggio migliore, finisce spesso per perdere palla
Lanfranchi 5,5 subentra a Ghiandelli e si divora il gol della bandiera

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY