Prevenzione tumori al seno: le tariffe agevolate della Pubblica Assistenza di Tavarnuzze

Prevenzione tumori al seno: le tariffe agevolate della Pubblica Assistenza di Tavarnuzze

per tutto il mese di ottobre

1268
0
SHARE
Ottobre è il mese di prevenzione della donna e, per l’occasione, la Pubblica Assistenza di Tavarnuzze propone tariffe agevolate per incentivare i controlli adeguati all’insegna della prevenzione dei tumori al seno.
Per tutto il mese l’Ecografia Mammaria e la Visita Senologica costeranno soltanto 50 euro, formula conveniente per la cittadinanza che valorizza ulteriormente l’operato della Pubblica Assistenza, come afferma il Responsabile del Poliambulatorio Matteo Aramini:
“Abbiamo sempre messo tra gli obiettivi della struttura la prevenzione. Sappiamo quanto sia importante attuarla attraverso determinate azioni o progetti per poter così evitare o ridurre eventuali rischi. Trattandosi di un settore particolare come il tumore al seno, l’attenzione si fa ancora più profonda.
Ci è sembrato doveroso aderire alla campagna “nastro rosa” per tutto il mese di ottobre riuscendo a proporre un servizio di visita senologica ed ecografia mammaria a costi davvero agevolati per non utilizzare altre parole. Ripeto che l’importanza della prevenzione in questo ambito sia davvero fondamentale in quanto grazie ai continui progressi della medicina e agli screening per la diagnosi veloce si riescono ad avere delle alternative valide davanti all’ eventuale problema.
Non vogliamo però fermarci alla singola prestazione sanitaria, ma, come in tutto ciò che facciamo, puntiamo a far sì che lo specialista sia visto come una guida verso il quale riporre piena fiducia. Mi viene da pensare alla grande attenzione nello spiegare l’autopalpazione alle ragazze più giovani, sempre consigliando una visita di controllo con una certa cadenza.
 
Oltre alla visita, come detto sopra, inseriamo l’ecografia mammaria come esame strumentale che non va a sostituire la mammografia (esame diverso), ma va a completarla. Ad esempio nelle donne più giovani, il quale seno ha un tessuto ghiandolare più denso, i risultati dell’ecografia offrono maggiori informazioni rispetto a quelli della mammografia.”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY