ESCLUSIVA DCF: il racconto della giornata a Chiavari e una ricca fotogallery...

ESCLUSIVA DCF: il racconto della giornata a Chiavari e una ricca fotogallery di Virtus Entella vs. Atletico Impruneta

339
CONDIVIDI
Casentiniii, interno in sicurezza a scavalcare il portiere...

Pausa di pasqua alternativa per la prima squadra dell’Altletico Impruneta, impegnata in quel di Chiavari contro la Berretti della Virtus Entella, organizzata dai due tecnici, Francesco Perini e Gianpaolo Castorina grazie alla forte amicizia sbocciata sulle coste della Sardegna tra un castello di sabbia e un castello difensivo su situazioni di calcio d’angolo.

Era il quattordici febbraio quando il tecnico dell’Atletico Impruneta andò a far visita al suo collega con una piccola delegazione composta da Moretti, Salvatore e Mamma, e a distanza di due mesi c’è stato il ricongiungimento, permettendo ai ragazzi biancoverdi di ri-assaporare il calcio professionistico. Un test match importante per tutte e due le compagini, i padroni di casa per preparare al meglio le fasi finali del campionato Berretti, i biancoverdi per tenere alti i giri del motore in vista del rush finale contro un avversario di qualità.

La partenza alle prime ore del mattino dal casello di Firenze Impruneta e poi dritti a Chiavari. Una splendida giornata di sole accoglie la comitiva composta da giocatori, staff tecnico e noi di DCF. Il tempo di sgranchirsi le gambe e tutti a pranzo all’interno dell’impianto sportivo di Colmata a Mare prima del tanto atteso incontro con la Berretti di mr. Castorina.

Sono le 15.25 quando Casentini calcia il pallone di avvio alle ostilità. Quello che succede dopo?  Sul magnifico manto sintetico di Chiavari, rinnovato da appena due mesi, le due squadre non si risparmiano e danno vita ad una accesa partita.  Al termine dell’incontro, tuffo nel fresco, per usare un eufemismo mar Ligure per tonificare i muscoli. Il finale migliore per una splendida giornata di calcio e di mare.

Non possiamo che ringraziare Francesco Perini e l’Asd Atletico Impruneta per questa splendida giornata di sole, di mare e di calcio

CONDIVIDI
Nato a Bagno a Ripoli il 20 Ottobre 1994, amante del calcio in tutte le sue sfumature, ho passato buona parte della mia vita sui campi della Toscana a smistare palloni, e a prendere qualche salutare pedata. Una carriera scolastica eterogenea, iniziata come geometra ed evoluta come studente di scienze politiche della facoltà di Firenze. Nella vita poche cose sono certe ma su una vado sul sicuro, ho passato più ore a giocare a calcio che sui libri. Col tempo ho coltivato la passione per il giornalismo, lavorando nella redazione sportiva dell'emittente televisiva di Italia 7.