Impruneta, il pres. dell’Ente Festa dell’Uva Lazzerini presenta “il secondo fine settimana...

Impruneta, il pres. dell’Ente Festa dell’Uva Lazzerini presenta “il secondo fine settimana in Piazza Buondelmonti e annessi”

579
0
SHARE

Come già annunciato in un precedente articolo dalla nostra Silvia Colombi (leggi qui), il secondo fine settimana di Settembre vedrà ad Impruneta eventi di piace ed annessi, comunicati in via ufficiale dal Presidente dell’Ente Festa dell’Uva Riccardo Lazzerini:

  • VENERDÌ 7 SETTEMBRE

Ore 21,00 – Rificolone e benedizione delle bandiere rionali presso la Basilica di Santa Maria All’Impruneta. Presiede Mons. Luigi Oropallo.

 

  • SABATO 8 SETTEMBRE

Ore 20,00 – Tradizionale Cena dei Quattro Rioni in Piazza Buondelmonti, dedicata ai nostri “piccoli rionali”.

PRENOTAZIONE OBLIGATORIA

  • DOMENICA 9 SETTEMBRE

Dalla mattina alla sera, in Piazza Buondelmonti “Mangiasano” mercatino biologico (spazio antistante il Palazzo Comunale), “Mercato di Forte De Marmi” (Piazza Buondelmonti) e negozi aperti in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale di Impruneta.

Ore 15,00 – C’era una volta…giochi e balli” a cura dell’associazione “La Barazzina”, Piazza Buondelmonti.

Ore 10,30 – Presso la Sala Binazzi in Piazza Buondelmonti, presentazione della tesi di Laurea di Peter John Parenti “La Festa dell’Uva dell’Impruneta: la vita spettacolare di un Paese”.

Ore 17,00 – Corsa dei carretti tra i rioni del paese nella discesa di Piazza Buondelmonti. parteciperanno come dimostrativa alcuni dei piloti tesserati per il campionato italiano con il gruppo “Casentino Racing Cart’s” utilizzando mezzi senza motore categoria n8.

“Indubbiamente il fine settimana più tradizionale del programma settembrino, tra sacro e profano, dalla cena in Piazza Buondelmonti, alla corsa dei “carretti a cuscinetti”, mercati, negozi aperti e l’appuntamento in sala Binazzi con la tesi di Laurea di Peter John Parenti sulla Festa dell’Uva.”

 

SHARE
Previous articleIl tendone del “Palio delle Contrade” ai Ponti preda di un assurdo vandalismo
Next articleCommentiamo questi Rioni in modo “super partes” (giuro!!!!).
La Festa dell’Uva all’Impruneta nasce nel 1926 per pubblicizzare i prodotti delle aziende agricole del paese, nasce con modesti mezzi, cioè carri agricoli trainati da buoi di tutte le fattorie dei dintorni. Nel 1932 nascono in paese i Rioni: Pallo’, S.Marie, Fornaci e S.Antonio, subito inizia una spiccata rivalità contradaiola che ancor oggi si nota subito nel costruire carri più belli e più grandi degli altri rioni rivali. Durante la seconda guerra mondiale la festa fu sospesa e riprese con maggior vigore nel 1950; Nel 2003 il comitato Rionale si è sciolto ed è nato l’ENTE FESTA DELL’UVA, di cui oltre ai rioni fa parte anche l’Amministrazione Comunale. Insomma la Festa dell’uva è fatta dagli imprunetini, ma anche da molte persone che vengono anche da fuori per collaborare alla costruzione, si discute, a volte si litiga, ma alla fine tutti insieme prepariamo quella creatura che per ogni rionale è il carro che poi sfilerà in piazza Buondelmonti.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY