Consiglio Comunale di Impruneta: è Laura Cioni la nuova consigliera de Il...

Consiglio Comunale di Impruneta: è Laura Cioni la nuova consigliera de Il Coraggio di Cambiare

Sostituisce Riccardo Lazzerini, adesso Presidente dell'Ente Festa dell'Uva

1197
0
SHARE

Giovedì 21 Settembre è stata la data che ha sancito un rimarchevole passaggio del testimone all’interno della politica imprunetina, nel contesto del Consiglio Comunale cittadino: il Gruppo de Il Coraggio di Cambiare, seconda forza comunale, infatti, si è reso protagonista di un avvicendamento in corso d’opera, dovuto alle note variazioni in seno all’Ente Festa dell’Uva.
Pertanto, esce Riccardo Lazzerini ed entra Laura Cioni.
Il primo, candidato sindaco del CdC alle elezioni comunali del 2013 ed uomo di punta del movimento, quale neo Presidente dell’Ente Festa dell’Uva (tra le cariche più illustri ad Impruneta), ha optato per le dimissioni dal Consiglio onde evitare facili accuse di conflitti d’interesse o poltrone multiple.
La seconda, pertanto, quale quarta candidata consigliera de Il Coraggio di Cambiare (con 141 preferenze) e prima esclusa dal Consiglio in quel 2013 di votazioni, è divenuta la legittima sostituta di Lazzerini per concludere nelle vesti di consigliera d’opposizione il mandato Calamandrei (con scadenza a Maggio 2018).
Ieri l’altro, dunque, in una seduta protrattasi sino alle 1:45 di notte, il Sindaco Calamandrei ha ufficializzato l’entrata di Laura, tavarnuzzina ed alla sua prima effettiva esperienza politica in Consiglio Comunale.
Così la introdotta, tra il serio ed il faceto, il Primo Cittadino: “Laura sarà una spina nel fianco…costruttiva!”.

Laura, contattata da DCFnews, ha espresso le sue prime impressioni da consigliera, sottolineando la sua visione della politica: “Un servizio, per me, che va oltre le logiche opportuniste della convenienza. Prenderò col massimo impegno il nuovo incarico, avendo seguito in questi anni (Laura ha fatto parte del Consiglio d’Amministrazione dell’Opera Pia Vanni) le vicende imprunetine, responsabilizzata dal nuovo ruolo, cercherò di far fede ad un motto a me caro: “La tua immagine si fonda sulle tue azioni, il tuo valore sulle tue motivazioni”.

Di seguito il comunicato diffuso dalla stessa Laura Cioni: “All’indomani della nomina a consigliere comunale in sostituzione di Riccardo Lazzerini, vorrei esprimere la voglia a svolgere al massimo e al meglio il nuovo incarico, al servizio dei concittadini.
Anche se l’amministrazione Calamandrei volge al termine del mandato e di conseguenza la permanenza nel Consiglio comunale durerà solo otto mesi circa, sono convinta che conoscere e partecipare più attivamente alle questioni ‘di palazzo’ rappresenterà un’esperienza formativa per il futuro.

Per chiarezza e trasparenza, a seguito di questa decisione, la settimana scorsa ho rassegnato le dimissioni dal Consiglio di Amministrazione dell’Opera Pia e Leopoldo Vanni.
Ringrazio il Consiglio di Amministrazione, dal presidente Dott. Marzio Magherini ai consiglieri, Dott. Gianni Antonio Galli, Dott. Lorenzo Petretto e Don Luigi Oropallo, per il bel lavoro svolto insieme nel rispetto e nell’attenzione costante del proprio compito, il benessere degli ospiti della struttura. Ringrazio i tre direttori che ho incontrato, da Donetta Verniani alla Dott.ssa Annalisa Valgimigli e all’attuale Arch. Francesco Salmoiraghi, verso i quali provo molta stima per la loro professionalità. Ringrazio Lara Fabbrizzi, che prenderà il mio posto nel Consiglio d’Amministrazione dell’Opera Pia Vanni.

Infine ringrazio il mio predecessore e amico, Riccardo Lazzerini, che ha dato tanto nel suo incarico politico ed ora sicuramente farà altrettanto bene nel nuovo ruolo di presidente Ente Festa dell’Uva.
Ringrazio in anticipo i miei compagni del gruppo ‘Il Coraggio di Cambiare’, i consiglieri Francesca Socci e Sandro Bressi, con la convinzione che insieme potremo fare ancora tanto per il nostro paese.”

Lazzerini, al suo ultimo consiglio comunale, invece, è stato salutato da tutti i “colleghi”, rispettato per il servizio svolto su e per Impruneta, lascia (momentaneamente?) la politica dopo 19 anni nei quali ha ricoperto i ruoli di consigliere comunale, consigliere provinciale, assessore e rivela una certa nostalgia nel muovere tale passo. Tuttavia certo che Laura Cioni sia la persona giusta per raccogliere il testimone e che la sua missione sia adesso rivolta al bene della Festa dell’Uva.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY