Politica Impruneta, Gerardo Patruno: “Mi dimetto, non mi identifico più nel M5S”

Politica Impruneta, Gerardo Patruno: “Mi dimetto, non mi identifico più nel M5S”

"non riesco più ad identificarmici in una forza politica che è diventata, secondo il mio parere, simile al partito che si era preposto di combattere."

591
0
SHARE
Gerardo Patruno
Gerardo Patruno

Arriva dalle stanze politiche di Impruneta una notizia che ha del clamoroso: il consigliere comunale eletto, rappresentante del Movimento Cinque Stelle locale, Gerardo Patruno, comunica le proprie dimissioni dal ruolo istituzionale. L’ufficialità e l’avvicendamento con il prossimo consigliere comunale pentastellato ci saranno al prossimo Consiglio Comunale di Impruneta fissato per il 12 novembre.
Ricordiamo che Gerardo Patruno riuscì ad entrare in Consiglio Comunale grazie ai voti ottenuti nel corso delle elezioni amministrative del 2018, figura che allora si presentava come novizio della politica. Un anno e mezzo più tardi la presente scelta dettata dalle trasformazioni del Movimento Cinque Stelle a livello nazionale.
Le dimissioni di Patruno non comportano la sparizione del M5S dalla politica imprunetina ed il suo ruolo verrà ricoperto da una figura che verrà comunicata nei prossimi giorni. Nel dettaglio:

“Io sottoscritto Gerardo Patruno, rassegno le mie dimissioni in qualità di consigliere comunale del movimento 5 stelle del comune di Impruneta. Alla luce dei fatti non ritengo di essere più affine alle scelte politiche del movimento e non riesco più ad identificarmici in una forza politica che è diventata, secondo il mio parere, simile al partito che si era preposto di combattere.

La fiducia dei cittadini imprunetini verso il movimento non andrà persa: le battaglie che abbiamo intrapreso, continueranno ad essere portate avanti dal nuovo consigliere che subentrerá al mio posto. Auguro a lui e a tutto il gruppo che mi ha sostenuto, un buon lavoro .

Un ringraziamento va a tutta la giunta comunale , agli uffici amministrativi, ai cittadini che mi hanno votato e ai miei colleghi di opposizione,con i quali ho condiviso numerose battaglie per migliorare il benessere sul territorio .
Davvero grazie per questa bellissima esperienza.”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY