il Sindaco Casini investe su Grassina: non uno…ma (addirittura) DUE giardini pubblici!

il Sindaco Casini investe su Grassina: non uno…ma (addirittura) DUE giardini pubblici!

in anteprima la notizia di un nuovo Parco Pubblico che sarà fruibile entro la fine del mandato

1578
5
SHARE

Il Sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini, questa mattina, nell’ottica di una trasparenza e di una informazione chiara da offrire alla cittadinanza ha incontrato gli organi di stampa locali nella Sala Giunta del Palazzo Comunale. Appuntamento – la volontà è di ripeterlo con una certa frequenza – che va ad affiancarsi ai “Dire-Fare-Condividere”, ai “Pomeriggi al Parco col Sindaco”, al “Corri col Sindaco” al fine di incrementare i momenti di conversazione diretta e dibattito face-to-face con Primo Cittadino e Istituzioni.
In attesa di riportare, in maniera possibilmente schematica, ogni tema toccato da Casini, diffondiamo la notizia con la “n” maiuscola emersa dall’ora e mezzo di chiacchierata col Sindaco.
Premettendo che ci sono stati considerevoli aggiornamenti sulle tematiche principali riguardanti Bagno a Ripoli, diamo anzitutto spazio ad una novità riferita in anteprima dal Primo Cittadino: un ingente investimento su Grassina per un nuovissimo Giardino Pubblico.
Quello retrostante la Casa del Popolo? Vi domanderete…
Non solo. Oltre a quello, la cui acquisizione dal privato è già realtà ed il cui intervento per riqualificarlo è già in essere, Grassina avrà un secondo Parco Pubblico “nuovo di pacca”. Da niente…a tutto!
L’area verde in quel di Grassina, colpita dal paradosso di essere la frazione maggiore e più abitata del Comune di Bagno a Ripoli ma scarsamente vivibile, anche e sopratutto per la mancanza di un consistente spazio pubblico dove far divertire figli e giocare a pallone, è stata a suo tempo tra i temi centrali della campagna elettorale del 2014. Propaganda che, fortunatamente, non rimarrà tale.

Dunque, per l’estate prossima il giardino dietro la Casa del Popolo sarà agibile. Mentre, entro la fine del primo mandato Casini, anche un altro parco pubblico arricchirà Grassina.
Dove sorgerà? Tra l’Acli ed il Ponte alla Rampa, si tratta di quell’area di 10.000 mq circa che costeggia il passaggio pedonale lungo l’Ema. Completamente in pianura, area esondabile dunque destinata soltanto a verde pubblico attrezzato, la trattativa del Comune di Bagno a Ripoli per acquistare il podere dal privato è in fase di definizione. Il costo totale, incluso il prezzo d’acquisizione, si aggira intorno a 300.000 euro, cifra che va a sommarsi ai quasi 200.000 investiti nell’area verde della CdP per un totale di circa 500.000 convogliati nel nucleo grassinese.
Se le previsioni saranno rispettate Grassina avrà nel 2019 ben due giardini (oltre all’area di Liliano) destinati alla popolazione e fruibili per una migliore socialità e vivibilità del paese.

 

Non saranno gli unici interventi per quanto riguarda il verde pubblico: nel giardino di Antella le famose corde della Piramide sono in arrivo mentre anche a Croce a Varliano ed Osteria Nuova sono previste novità per migliorare, rispettivamente, la piazza e realizzare un fin qui inesistente giardino pubblico.

 

5 COMMENTS

LEAVE A REPLY