Grassina vs Antella, il Clasico Amatorial è del…. : video, foto, racconto...

Grassina vs Antella, il Clasico Amatorial è del…. : video, foto, racconto e pagelle di un giovedì da Leoni!

uno spettacolo.

700
6
SHARE

Due sono i momenti più attesi nel campionato amatori di Serie A1: il derby d’andata…e quello di ritorno.

Grassina CDP 31 e CRC Antella si sono sfidate due giorni fa in un giovedì di ordinaria follia. E straordinaria goliardia. E passione.

I tifosi del Grassina con l’ormai consueta grigliata consumata sui gradoni del campo sportivo di via Bikila. I supporter dell’Antella ritrovandosi sotto lo sguardo severo di Ubaldino Peruzzi, muniti della sciarpa “Rabbia e Stile” by Mugna, pronti all'”assalto” del colle opposto.

Con un indumento tutto da ridere: la mascherina, così di moda in questi giorni di contagi e quarantene. Sia chiaro, tutta roba di sano folclore da stadio, senza contorni di omofobia o quant’altro. E allora questo passerà alla storia come il derby ...”di quando c’era il Coronavirus e quelli dell’Antella si presentarono con la mascherina”.
Ad ogni derby il suo tratto distintivo.

Dunque l’entrata delle tifoserie, l’affollamento da partita di cartello – circa 300 le persone -, i falò improvvisati, i colpi di sfottò rimbalzati da una parte all’altra degli spalti, gli scontrini lanciati in campo lunghi che neanche i rotoloni Regina per dire no al “lavoro nero” e si alle fatture!

Nessuno scontro, solo coreografie, fumogeni e tanto (ma tanto) fiato per cantare a favore dei propri beniamini (tranne Duccio che è l’unico a cui viene dedicato un coro offensivo anche dai suoi). Grazie Fede!


La partita

Ah giusto, c’è anche la partita. 
Decisa da due episodi occorsi nel secondo tempo: il primo a favore del Grassina con la rete confezionata dai due giocatori oggettivamente fuori categoria tra le fila dei rosso-verdi, Simoncini e Bigazzi A.. Uno la metà dell’altro, come gli innamorati di San Valentino: Il n.5 a servire con una sponda al bacio il suo 10, impeccabile nel rivolgere una sassata imparabile verso il Cerdo.

Il secondo, ancora, a favore del Grassina. 
Al minuto 70 circa il direttore di gara assegna un rigore per l’Antella, la parte di tifo bianco-celeste esplode in un boato di gioia…presto soffocato in gola. E’ assente il rigorista eletto Marco D’Aquino, colui che “lo sbaglio spesso”, tocca allora al fratello maggiore Andrea, fin lì per distacco migliore in campo dei suoi.

Rincorsa…3-2-1, tutta Grassina si ferma, parte il tiro…il Cella è clamorosamente spiazzato ma il tiro è altrettanto clamorosamente a lato. Il boato di prima diventa il “noooooo” di adesso e le speranze antellesi di acciuffare il pareggio si infrangono su uno tsunami di sfortuna. I rigori li sbaglia soltanto chi ha il coraggio di tirarli. Punto.

Per dovere di cronaca menzioniamo anche la doppia traversa dei locali, colta sull’1-0, che avrebbe chiuso anzitempo il match. Finisce così, con la vittoria di Simoncini e compagni.

Da una parte la corsa dei vincenti sotto lo spicchio di tribuna rosso-verde, danze tribali ed abbracci sinceri. Dall’altra il tributo reciproco dei bianco-celesti, perdenti ma con la consapevolezza di aver fatto il massimo, dentro e fuori dal campo.

Chiedo Venia 

Poiché il video è dichiaratamente avvenuto dalla parte bianco-celeste del pubblico, mancando per di più del gol di Bigazzi A., realizzato in un momento di panico sugli spalti, ci facciamo perdonare dai fan grassinesi con le pagellone a cura di Mirko Scopetani. Della serie…un pò per uno!

Le Pagelle del Grassina: clicca qui

6 COMMENTS

  1. I’ll immediately grasp your rss as I can’t find your e-mail subscription hyperlink or e-newsletter service. Do you’ve any? Please permit me recognise so that I may subscribe. Thanks.

  2. Cheap Alternative To Prevacid [url=https://bbuycialisss.com/]brand cialis online[/url] Generic Macrobid In Internet Overseas On Line Buy Cialis Baclofene Quel Dosage

LEAVE A REPLY