Firenze, servizi notturni di controllo: guida in stato di ebbrezza e una...

Firenze, servizi notturni di controllo: guida in stato di ebbrezza e una violenta lite…

denunciate sette persone e ritiri della patente per sei guidatori

294
0
SHARE
Firenze, servizi notturni di controllo: guida in stato di ebbrezza e una violenta lite...

Tra la serata di ieri e la notte appena trascorse, diverse pattuglie del Nucleo Radiomobile di Firenze hanno predisposto, nei pressi di diversi locali di intrattenimento, posti di controllo alla circolazione stradale, specificamente rivolti alla verifica delle condizioni psico-fisiche delle persone alla guida.

Degli oltre 40 conducenti controllati, ben 6 sono risultati con un tasso alcoolico ben al di sopra del valore consentito di 0,5 gr/l (grammi per litro).

Per tutti è scattato il ritiro immediato dei documenti di guida, che saranno trasmessi alla Prefettura di Firenze per i conseguenti provvedimenti di sospensione. Tutte le autovetture sono state affidate a persone idonee alla guida, scongiurando in tal modo il concreto rischio di incidenti stradali.

Nel corso della serata, inoltre, un’altra pattuglia del Nucleo Radiomobile ha fornito supporto a tre Allievi Marescialli che, in uniforme ed in libera uscita, erano intervenuti in Largo Alinari per sedare una violenta lite che ha visto coinvolti due stranieri per futili motivi.

All’esito, uno dei due (un 21enne egiziano) è stato denunciato avendolo trovato in possesso di 2 taglierini di grosse dimensioni nascosti nello zaino.

SHARE
Previous articleIl ricordo dell’artista Marcello Guasti ad un anno dalla scomparsa
Next articleSpegnete i telefonini, i giochi da tavola protagonisti in Biblioteca
"Una finestra su Firenze" è, esattamente, ciò che dichiara il titolo: uno sguardo sulla città dalla periferia collinare che abitiamo e raccontiamo. Non vuole essere una copertura prettamente giornalistica; tramite questo polifunzionale spazio vi condurremmo, un passo alla volta, nelle curiosità fiorentine, vi consiglieremo luoghi, mostre, eventi, attività. Perché pensiamo ne valga la pena, perché così abbiamo deciso.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY