Ecco “Scuola Bus Tracker”, la app per seguire il viaggio dei ragazzi...

Ecco “Scuola Bus Tracker”, la app per seguire il viaggio dei ragazzi a bordo degli scuolabus

È già scaricabile gratuitamente il software sviluppato dall’azienda che gestisce il servizio scuolabus a Bagno a Ripoli per seguire sul proprio smartphone il percorso dei propri figli da casa a scuola e viceversa

200
2
SHARE

Si chiama “Scuola Bus Tracker” ed è già scaricabile in modo totalmente gratuito su App Store e Google Play Store. È l’innovativo servizio con cui le famiglie di Bagno a Ripoli potranno essere sempre informate sulla posizione dei propri figli a bordo degli scuolabus comunali.

La app, sviluppata dal Consorzio Re Manfredi che fornisce il servizio di trasporto scolastico al Comune, permetterà di seguire sullo smartphone il tragitto compiuto dagli studenti da casa verso la scuola e viceversa, localizzando lo scuolabus in ogni momento. La app fornirà all’utente anche altre informazioni utili sulle fasi del trasporto e invierà notifiche sul proprio dispositivo all’arrivo dello scuolabus alla fermata o alla salita/discesa del bambino a casa/scuola.

Il nuovo servizio è stato presentato ieri ai genitori nel corso di un incontro nella sala consiliare “Falcone e Borsellino” del Comune di Bagno a Ripoli.

“La app “Scuola Bus Tracker” – hanno spiegato il Sindaco Francesco Casini e l’assessore alla scuola Francesco Pignotti – è la più importante delle novità offerte dal gestore del servizio scuolabus comunale che è entrato in funzione a partire dal 7 gennaio scorso. Questo nuovo servizio pone il Comune di Bagno a Ripoli all’avanguardia per quanto riguarda il servizio di trasporto scolastico. L’obiettivo è offrire un trasporto scolastico di alta qualità, che garantisca la massima sicurezza agli studenti e la massima tranquillità alle loro famiglie”.

Per richiedere il servizio, i genitori potranno effettuare la registrazione sul sito del consorzio www.remanfredi.net.

L’azienda fornirà loro le credenziali per effettuare la registrazione dell’account del proprio figlio. Per ogni utente iscritto verrà emesso un cartellino con QR-Code associato che l’alunno dovrà portare sempre con sé o applicare allo zaino, per essere identificato dall’assistente nella fase di discesa e salita a bordo.

A ciascun genitore verrà fornita una password unica di accessoper garantire l’assoluta privacy della procedura. Con questa si potranno verificare, tramite la app o sul sito del consorzio, tutte le informazioni relative alla linea di trasporto cui è assegnato il proprio minore. Il tutto, in conformità a quanto previsto dal Regolamento Europeo sulla Privacy 2016/679. 

In particolare, grazie alle notifiche push i genitori saranno avvisati in tempo reale a mezzo notifica: quando lo scuolabus sta per arrivare alla fermata; quando l’alunno sale a bordo; quando l’alunno arriva a destinazione. Sarà inoltre possibile visionare il percorso dello scuolabus e avere notizie in tempo reale su ritardi, cambi di percorso dovuti al traffico o ai lavori in corso.

SHARE
Previous articleBypass di Vallina, il “Comitato del SI” scrive ai ministri De Micheli e Franceschini
Next article
Nato a Bagno a Ripoli il 20 Ottobre 1994, amante del calcio in tutte le sue sfumature, ho passato buona parte della mia vita sui campi della Toscana a smistare palloni, e a prendere qualche salutare pedata. Una carriera scolastica eterogenea, iniziata come geometra ed evoluta come studente di scienze politiche della facoltà di Firenze. Nella vita poche cose sono certe ma su una vado sul sicuro, ho passato più ore a giocare a calcio che sui libri. Col tempo ho coltivato la passione per il giornalismo, lavorando nella redazione sportiva dell'emittente televisiva di Italia 7.

2 COMMENTS

  1. Thanks for another informative site. Where else could I get that kind of information written in such an ideal way? I’ve a project that I am just now working on, and I have been on the look out for such info.

LEAVE A REPLY