Unicoop Firenze, buoni spesa per la raccolta alimentare: donati 5mila euro

Unicoop Firenze, buoni spesa per la raccolta alimentare: donati 5mila euro

43
0
SHARE
Unicoop Firenze, buoni spesa per la raccolta alimentare: donati 5mila euro

Sono stati consegnati mercoledì scorso presso lo spazio Orsù la primo piano del Coop.fi di via Carlo del Prete a Firenze i buoni spesa, per un totale di 5.000 euro, che Unicoop Firenze dona alle associazioni che hanno partecipato alla raccolta alimentare.

I buoni spesa, da 10 euro ciascuno, sono stati consegnati da Viviana Quaglia, presidente della sezione soci Coop di Firenze Nord Ovest, alle associazioni e alle realtà che hanno preso parte alla raccolta alimentare. Nel dettaglio: Adra/rete di solidarietà, Associazione Il Muretto, Misericordia Ponte di Mezzo, Misericordia di Rifredi,  Parrocchia San Martino/Montughi, Parrocchia S.C. Romito, Parrocchia San F.C. Montughi, Parrocchia S.M. Ausiliatrice, Parrocchia S.M. Novoli, Parrocchia A.A. Romito, Suore Santa Maroia, Fratellanza Popolare di Peretola, Lila Quartiere Uno e Parrocchia Santo Stefano al Pane.

I buoni serviranno per aiutare persone e famiglie in difficoltà sul territorio. La raccolta alimentare della sezione soci Firenze Nord Ovest vede da sempre la collaborazione del Quartiere 5 e del suo presidente Cristiano Balli e del Quartiere 1.

I buoni, validi fino al 30.06.2020, si riferiscono a quanto raccolto presso i supermercati Unicoop Firenze nei punti vendita della sezione soci di Firenze Nordi Ovest nelle due raccolte alimentari del 2018, che hanno coinvolto soci e clienti dei punti vendita di via Carlo del Prete, piazza Leopoldo, Le Piagge e via Forlanini.  Nella scorsa raccolta alimentare del 19 ottobre 2019, invece, negli stessi punti vendita sono stati raccolte 10 tonnellate di generi alimentari.

“La consegna dei buoni spesa di oggi segna un momento importante per la solidarietà in città. Dopo la grande partecipazione alla raccolta alimentare del 19 ottobre scorso, con i buoni arriva un altro concreto e importante contributo alle associazioni di volontariato che seguono chi si trova in condizioni di disagio socio-economico. Unicoop Firenze, i suoi soci e clienti e la Fondazione Il Cuore si scioglie si confermano vicini a chi ha meno” ha affermato Quaglia.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY