Toscana Pride, il Comune di Bagno a Ripoli dà il patrocinio

Toscana Pride, il Comune di Bagno a Ripoli dà il patrocinio

Una delegazione dell’amministrazione ripolese accompagnata dal gonfalone sarà presente alla manifestazione in programma sabato 6 luglio a Pisa. Per l’occasione il palazzo comunale e piazza Peruzzi all’Antella “vestiranno” i colori dell’arcobaleno

151
CONDIVIDI

Il Comune di Bagno a Ripoli ha concesso il patrocinio alla manifestazione Toscana Pride 2019, che avrà luogo a Pisa il prossimo 6 luglio. Una scelta che conferma la volontà dell’Amministrazione Comunale di mettersi in prima linea nella lotta alle discriminazioni sessuali e di genere.

Una delegazione guidata dall’assessore a diritti civili, pace e legalità Francesca Cellini e accompagnata dal gonfalone del Comune sarà quindi presente alla marcia di sabato a Pisa.

Lo stesso giorno, il palazzo comunale e piazza Peruzzi all’Antella saranno simbolicamente colorate con la bandiera arcobaleno simbolo del Toscana Pride.

L’impegno del Comune di Bagno a Ripoli è ribadito anche dal Sindaco Francesco Casini: «In un momento in cui, in Italia e non solo, i diritti delle comunità LGBTIQA+ e di tutte le minoranze vengono messi sempre più in discussione, è importante lanciare un messaggio chiaro anche da parte delle Istituzioni locali. I princìpi di uguaglianza e tolleranza – prosegue il Sindaco Casini – sono valori irrinunciabili e dobbiamo difenderli con forza, oggi più che mai.»

CONDIVIDI
Nato a Bagno a Ripoli il 20 Ottobre 1994, amante del calcio in tutte le sue sfumature, ho passato buona parte della mia vita sui campi della Toscana a smistare palloni, e a prendere qualche salutare pedata. Una carriera scolastica eterogenea, iniziata come geometra ed evoluta come studente di scienze politiche della facoltà di Firenze. Nella vita poche cose sono certe ma su una vado sul sicuro, ho passato più ore a giocare a calcio che sui libri. Col tempo ho coltivato la passione per il giornalismo, lavorando nella redazione sportiva dell'emittente televisiva di Italia 7.