Parco della Rimembranza: si inaugura sabato 8 Ottobre

Parco della Rimembranza: si inaugura sabato 8 Ottobre

1988
0
SHARE

La volontà dal basso di cittadini comuni, il sostegno pratico ed essenziale delle Associazioni, la forza del volontariato: sono questi tre elementi imprescindibili della nostra società che, se convogliate nella medesima direzione, portano a risultati altrimenti insperati e migliorano la qualità di vita delle frazioni che abitiamo. Che siano eventi di intrattenimento, momenti culturali o unioni di intenti per riqualificare un’area paesana.

Tra quest’ultimi, rientra la storia del Parco della Rimembranza, esempio lampante di sforzo collettivo e popolare a lieto fine. Era infatti il 26 Marzo 2015 quando 11 Associazioni imprunetine decisero di costituirsi in Comitato con l’obiettivo di riconsegnare dignità di area verde, storica e vivibile al Parco della Rimembranza, laddove sorge il monumento in memoria dei caduti delle due guerre mondiali, sito in V. Vittorio Veneto, tra Piazza Accursio di Bagnolo (Piazza Nova) e Piazza Attilio Bandinelli (Terza Piazza). 18 mesi dopo dalla nascita del Comitato l’intento dello stesso è divenuto realtà effettiva con l’inaugurazione del Parco fissata per sabato 8 Ottobre con il seguente programma:

  • ore 16:15 partenza dalla sede della Misericordia in V. della Fonte 1
  •  arrivo presso il Parco in Via Vittorio Veneto intorno alle 16:30. Qui si svolgerà la cerimonia inaugurale alla presenza di autorità civili e militari con brani musicali conclusivi eseguiti dal Coro della Società Corale.

Una seconda vita donata al Parco per merito di lavori di restauro affidati alla ditta Piras e dell’installazione di illuminazione sulla scalinata ed in concomitanza del monumento ai caduti, coi led tricolore omaggianti l’orgoglio patriottico: interventi finanziati con fondi interamente intercettati dal Comitato. Non solo. In più occasioni si sono svolte giornate dedicate al Parco con la “chiamata” rivolta alla cittadinanza al fine di ripulire l’area da degrado e natura indesiderata. Lodevole ed originale anche l’iniziativa “adotta un mattone” per cui la scalinata, presto, avrà un’ulteriore valenza storica e commemorativa grazie ai nomi dei 144 caduti delle guerre mondiali che vi verranno incisi.
Nonostante il traguardo raggiunto il Comitato continuerà ad esistere permettendo la manutenzione ed il decoro dell’area, ricordando che è possibile sostenere l’ente, contribuire e partecipare attivamente alla vita del Comitato, dunque del Parco stesso.

 

Un plauso alle Associazioni che hanno dato vita al Comitato: Associazione Fiera di San Luca, Associazione Sassineri, Casa del Popolo di Impruneta, Circolo San Giuseppe, Collettivo Giovani Impruneta, Confraternita della Misericordia di Impruneta, Ente Festa dell’Uva, Filarmonica Giuseppe Verdi, Società Mutuo Soccorso Corale di Impruneta, Amici dei Museo di Impruneta e San Casciano Marcello Possenti, Gruppo Trekking Impruneta.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY