La 93° edizione della Festa dell’Uva va al…Pallò. Delirio verde in Piazza!

La 93° edizione della Festa dell’Uva va al…Pallò. Delirio verde in Piazza!

1559
0
SHARE

Sono le 18:22 quando il sindaco di Impruneta Alessio Calamandrei si affaccia dal balcone del palazzo comunale per decretare i verdetti di giornata, provocando il boato del pubblico. Partendo da lontano, Calamandrei ha ringraziato i rionali ed i presenti, ricordando anzitutto la solidarietà che ogni anno i rioni, nel proprio cantiere, portano avanti per associazioni locali e non.

“I veri valori di ogni giorno“, dice con vigore ed emozione, il Primo Cittadino, di cui i rioni si fanno portatori.
La corsa dei carretti è stata vinta dalle Sante Marie, la gara del Peposo è stata vinta dal Rione Fornaci, al Pallò il torneo di pallavolo femminile. La gara di donazione del sangue organizzata dall’associazione Fratres è stata vinta dal rione delle Fornaci…”noi il sangue ci s’ha bono”, canta il rione rosso.
Il primo premio dell’allestimento vetrina va a Lo Stregatto con punti 84. Ed eccoci al momento più atteso, con la coppa realizzata da Tiziano Baldi della Fornace Masini.
Al quarto posto con trenta punti il rione Sante Marie, al terzo posto con trentuno punti il rione Fornaci. Il secondo posto è aggiudicato con punti 45…ma al primo posto, vincitore della 93 edizione con 59 punti, a sorpresa, il rione Pallò. Secondo posto, dopo tre vittorie consecutive, il rione del Sant’Antonio, legittimo favorito della vigilia.

Il boato dei vincitori è assordante, la piazza va in delirio all’insegna del colore verde, quello palloiano. Il rione più vincente della storia della Festa dell’Uva torna a trionfare, a sorpresa, in grande stile.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY