Impruneta, sarà presentato alla cittadinanza il progetto “Archeologia della produzione nella Paese...

Impruneta, sarà presentato alla cittadinanza il progetto “Archeologia della produzione nella Paese del cotto”

Venerdì 15 marzo alle 18.30, la cittadinanza è invitata alla presentazione della nuova fase del progetto “Archeologia della produzione nella Paese del cotto” in sala Consiliare a Impruneta.

141
CONDIVIDI

 

Dopo il deposito di 30mila frammenti di ceramiche riconducibili al periodo rinascimentale presso la sede comunale di Tavarnuzze, si apre in modo definitivo la parte operativa dello stesso progetto, patrocinato da Regione Toscana, che porterà a nuovi scenari di partecipazione da parte dei cittadini, dei ragazzi e delle scuole.

“Si procede a gonfie vele – dichiara il Vice Sindaco Matteo Aramini – grazie alla preziosa volontà e disponibilità messa in campo da tutti gli attori coinvolti, dall’Amministrazione Comunale e gli uffici all’Associazione SMS Corale di Impruneta, dall’Università di Firenze alla Soprintendenza. E’ proprio vero che oltre alla validità del piano di lavoro e dei contenuti, il vero valore aggiunto è dato dalle persone che portano avanti il lavoro e questo caso conferma tale pensiero. Desidero ancora una volta ringraziare l’Associazione SMS Corale, pernio fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi preposti. Con l’attivazione del laboratorio si è compiuto un altro importantissimo step che a sua volta apre nuove strade e prospettive come quelle della partecipazione attiva della cittadinanza e dei rapporti con le scuole”.  

All’incontro interverranno:

  • Matteo Aramini – Vicesindaco del Comune di Impruneta
  • Giovanni Pinto – Presidente SMS Corale Impruneta
  • Prof. Guido Vannini – Università degli stirdi di Firenze, Supervisione scientifica del progetto
  • Prof.ssa Angelica Degasperi – Direzione progetto
  • Stefano Gallastroni – Responsabile commerciale progetto
CONDIVIDI
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.