Impruneta, revisione del modello organizzativo del Comune: verso una “dimensione orizzontale” che...

Impruneta, revisione del modello organizzativo del Comune: verso una “dimensione orizzontale” che limiti spese e favorisca il rapporto tra uffici e amministratori

soppresso il ruolo dirigenziale

326
CONDIVIDI

La Giunta comunale ha presentato ieri in Consiglio comunale il progetto della revisione dell’attuale modello organizzativo dell’Ente, in particolare la soppressione del ruolo dirigenziale e l’attribuzione della direzione delle strutture apicali a personale appartenente alla categoria D dell’ordinamento professionale degli enti locali.

Le considerazioni che hanno portato a questa decisione sono complesse e articolate e hanno considerato fattori quali le dimensioni dell’Ente, la possibilità di riduzione della spesa, la necessità di garantire efficienza, produttività e rapidità di decisione, oltre alla “storia organizzativa” del Comune di Impruneta. La revisione, inquadrata in un progetto complessivo di razionalizzazione delle strutture organizzative, si articolerà nell’arco di tutto il mandato amministrativo e dovrà attuarsi in maniera progressiva valorizzando e responsabilizzando le professionalità interne dell’Ente.

L’obiettivo è il graduale passaggio da un’organizzazione di “dimensione verticale” ad un’organizzazione più “piatta”, di “dimensione orizzontale”, che preveda la riduzione dei livelli gerarchici per raggiungere un assetto che favorisca una maggiore collaborazione tra le unità organizzative, aumenti il senso di appartenenza e la visione d’insieme, riduca la distanza tra il vertice e la base dell’organizzazione e faciliti la risposta e la capacità di adattamento ai sempre più rapidi cambiamenti che interessano l’Ente.

Per procedere alla riorganizzazione è stata perciò sottoposta al Consiglio comunale l’approvazione dei criteri generali per il conseguente aggiornamento del Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi al quale seguiranno la revisione e razionalizzazione dell’organigramma e del funzionigramma dell’Ente. Il progetto è stato approvato nella riunione di ieri del Consiglio. Alla fine del processo, l’organizzazione del Comune di Impruneta sarà articolata in unità organizzative rette da dipendenti appartenenti alla categoria contrattuale “D”, incaricati come responsabili di Posizione Organizzativa con attribuzione di funzioni dirigenziali di cui agli artt. 107 e 109, comma 2 del TUEL – Testo Unico Enti Locali.

Le prime modifiche operative saranno limitate e verranno riviste in maniera organica entro la fine dell’anno, in modo da essere a regime da gennaio del 2019.

Matteo Aramini, Assessore al Personale, riassume così la decisione della Giunta: “E’ sicuramente stata una scelta coraggiosa presa dopo attente e puntuali riflessioni. L’Amministrazione ha deciso di puntare sull’attuale personale dell’ente perché sicuri di avere professionalità molto elevate forse fino ad oggi non valorizzate al massimo. Si apre così un panorama nuovo ad Impruneta dopo diversi anni, quello di un rapporto diretto tra uffici e amministratori per procedere, attraverso un contatto diretto e costante, verso obiettivi condivisi”.

 

CONDIVIDI
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.