Impruneta, le critiche su scuola di Via Roma: “Gruppo di monitoraggio senza...

Impruneta, le critiche su scuola di Via Roma: “Gruppo di monitoraggio senza le opposizioni, grave mancanza di garanzia”

222
CONDIVIDI
La manifestazione delle Opposizioni del 7 gennaio 2019
 
“Apprendiamo della costituzione del Gruppo di Monitoraggio su Via Roma che si occuperà, in riunioni mensilmente cadenzate, di seguire costantemente lo sviluppo dei lavori che porteranno alla riapertura della materna. Pur non comprendendo in forza di quali procedimenti (elettivi, nominativi) ne sono stati individuati i componenti osserviamo come in parte siano in rappresentanza della Scuola e in gran parte in rappresentanza della Amministrazione Comunale e nello specifico sia membri di Giunta che Consiglieri della maggioranza. Nessun Consigliere delle Opposizioni è invece stato interpellato. dichiarano i Consiglieri comunali  Alessandro Giovannini e Gabriele Franchi (Cittadini Per), Matteo Zoppini (Centrodestra per Impruneta), Gerardo Patruno (Movimento 5 Stelle) e Roberto Viti (Obbiettivo Comune).
 
“Con questo atto si è venuti meno a una importantissima garanzia rappresentata dai Consiglieri delle opposizioni che sono stati eletti dai cittadini di Impruneta per rappresentarli. E proprio perché siamo stati eletti e non nominati non possiamo che ritenere inaccettabile quanto accaduto. Apprezziamo la formazione di un gruppo tecnico ma non comprendiamo e non possiamo accettare che non ne facciano parte anche le Opposizioni. Si rischia di schiacciare in questo modo la scuola solo sulle posizioni dell’AC e farla venire meno alla sua posizione di autonomia come del resto dimostrano i comunicati congiunti tra Preside e Sindaco. E questo è veramente preoccupante visto il contenuto di tali comunicati.” dichiarano Gabriele Franchi e Matteo Zoppini.
“Su un tema delicatissimo e di forte impatto sui cittadini, sui genitori e sui bambini si decide di non interpellare le forze di Opposizione che su questo tema sono sempre state molto attente e vigili. A questo punto, oltre chiaramente a continuare il nostro lavoro di controllo con le prerogative spettanti ai Consiglieri comunali, chiederemo formalmente dell’opportunità di questa scelta al Sindaco Alessio Calamandrei che interrogheremo specificatamente sulla questione. Nondimeno data l’importanza e il rilevo del tema non mancheremo di verificarne l’opportunità anche col Prefetto di Firenze Dott.ssa Laura Lega.” concludono Giovannini, Patruno e Viti.
CONDIVIDI
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.