Festa dell’Uva di Impruneta, è la vigilia del grande giorno…

Festa dell’Uva di Impruneta, è la vigilia del grande giorno…

alcune immagini della passata edizione, la numero 92, per prepararsi a vivere le emozioni di quest'anno!

802
0
SHARE
Manca veramente poco al momento più atteso dell’anno in quel di Impruneta, questione di ore che separano i rionali alla discesa lungo la provinciale, alle sensazioni della piazza, ai contenuti estetici e tematici di ogni sfilata. Settembre è agli sgoccioli ed oggi, giornata particolare, è la vigilia della 93° edizione della Festa dell’Uva. Qualcuno sentirà movimenti strani nei dintorni nello stomaco, un pò di ansia, qualche linea di tensione…positiva, di quella che aiuta nella concentrazione. Altri faranno il pieno di adrenalina caricandosi per il grande momento. Ognuno a suo modo, tra navigati rionali che ormai vivono la piazza da anni e brillanti novizi pronti ad iniziare la loro carriera da sfilanti. 
Che Festa dell’Uva sarà?
Sicuramente seguitissima, social, partecipata, capace di espandersi oltre i confini stessi di Piazza Buondelmonti: è il prodotto del costante lavoro di Riccardo Lazzerini, presidente dell’Ente Festa del’Uva dal 2017, dedito a dare risonanza televisiva e mediatica – la diretta TV ne è la prova conclamata – alla tradizione imprunetina. Sarà una Festa dell’Uva costretta a convivere con l’annoso problema – che tale è veramente – delle sedi rionali, di concessioni in lista d’attesa, di oneri di urbanizzazione immaginari e chi più ne ha più ne metta. Questioni che resero l’edizione del 2018, soprattutto grazie alla sfilata delle Fornaci con I.C.N.F. (Imperversano condizioni non favorevoli), impegnata socialmente, di un’empatia addirittura commovente. Ci saranno sfilate analoghe nell’edizione 2019? Vedremo.
Fornaci
Sarà comunque la Festa di Impruneta e di tutti gli Imprunetini. 
Il rione vincente esulterà pazzamente la sera, ancora il lunedì ma, dal martedì, testa, anima e corpo alla 94° Festa dell’Uva del 2020. Impruneta è così, bella e vera proprio per questo.
Di seguito alcune immagini della passata edizione, la numero 92, per rivivere le sensazioni ed emozioni di un anno fa, aspettando con trepidazione le ore 15:00 di domani, domenica 29 settembre. Dopo la comparsata…sessant’anni più tardi di Sandra Milo. 
 
Programma dell’ultimo weekend:
SABATO 28 SETTEMBRE E DOMENICA 29 SETTEMBRE
  • Mostra mercato prodotti Enogastronomici presso il Parco della “Barazzina” in collaborazione con l’Associazione Pro Loco di Impruneta.
  • SABATO 28 SETTEMBRE
    Ore 19,00-23,30 – Prove generali della Festa dell’Uva in Piazza Buondelmonti. Ingresso gratuito
  • DOMENICA 29 SETTEMBRE: 93° FESTA DELL’UVA DI IMPRUNETA
    Piazza Buondelmonti-Impruneta
  • Ore 14:30 – Esibizione delle Filarmoniche “Giuseppe Verdi” di Impruneta e G. Donizetti di Montaione.
  • Ore 15:00 – Intervento del Presidente dell’Ente Festa dell’Uva di Impruneta Riccardo Lazzerini e del Sindaco del Comune di Impruneta Alessio Calamandrei. Ospite d’onore della Festa SANDRA MILO, ritorna dopo 62 anni ad aprire la 93° Festa dell’Uva. Sarà presente una delegazione del Paese di Prachatice, ospite della manifestazione, in collaborazione con il Comitato Gemellaggi del Comune di Impruneta
  • Ore 15:30: Sfilata/Spettacolo dei quattro Rioni. In ordine: Antonio, SS. Marie, Fornaci, Pallò
A seguire:
– Premiazione del 38° Concorso “Vetrina dell’Uva” – concorso tra i commercianti del
Paese per la Vetrina più bella ispirata all’Uva
– Premiazione Gara Solidarietà Donazioni del Sangue
– Premiazione del Rione Vincente e Collocazione della Bandiera del Rione vincente sul balcone del Comune
  • LUNEDI’ 30 SETTEMBRE
    Ore 20:30– L’Ente Festa dell’Uva di Impruneta, a riconoscimento di tutti coloro che si sono impegnati per la realizzazione della Festa, offre il “Brindisi delle Camiciole”, Piazza Buondelmonti.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY