Impruneta, al via la nuova stagione teatrale di Vieniteloracconto

Impruneta, al via la nuova stagione teatrale di Vieniteloracconto

verrà presentata in sala consiliare di Impruneta

146
0
SHARE

Mercoledì 9 Ottobre 2019, alle ore 18, si terrà la presentazione della Stagione Teatrale 2019/2020 presso la Sala Consiliare del Comune di Impruneta, in Piazza Buondelmonti 41 – Impruneta (Fi). In occasione dell’apertura della Stagione teatrale 2019/2020, l’Amministrazione comunale di Impruneta è lieta di ospitare l’Associazione Culturale Vieniteloracconto ed il neonato Gruppo Chianti Teatro Giovani per la presentazione della programmazione che inizierà a Novembre 2019 per concludersi a Maggio 2020.

Si vuole dare un riconoscimento al profondo impegno di questa realtà che da 38 anni si occupa di teatro per bambini, ragazzi e giovani, con l’obiettivo primario di incoraggiare e promuovere la ricerca e la formazione attraverso l’attività appunto teatrale. Negli anni, infatti, i progetti–percorsi–prodotti portati avanti, hanno dato agli allievi l’opportunità di partecipare a produzioni andate in scena al Teatro della Pergola, al festival Apritiborgo di Campiglia Marittima, al teatro Concordi ed alla Rocca sempre a Campiglia Marittima, alla Fornace Agresti di Impruneta nonché al Teatro Moderno di Tavarnuzze.

Grazie a tutte queste occasioni di crescita i giovani hanno maturato impegno, passione e competenze nell’abito di tutti gli aspetti del Teatro. Inoltre, in un clima appassionato, grazie alla forte motivazione derivata dalla vincita nel 2018, da parte di Giacomo Cassetta, del primo premio al “Concorso Internazionale Salvatore Quasimodo” per la scrittura teatrale, si è formato il gruppo CHIANTI TEATRO GIOVANI. Cassetta ha proseguito nella sua attività di drammaturgo producendo testi e mettendoli in scena grazie al contributo dell’Associazione, insieme ai giovani che compongono il gruppo.

SHARE
Previous articleRinnovata la Convenzione tra Comune e VAB per la lotta agli incendi boschivi
Next articleTerza corsia, demolito un ponte se ne fa un altro: ecco quando aprirà il nuovo cavalcavia di via Peruzzi
Associazione Culturale, dal 1982 promuove attività nell'ambito del teatro per bambini, ragazzi, giovani e famiglie, sviluppando una progettualità mirata alle esigenze del territorio e dell'utenza in continuo divenire. Il nome dell’Associazione, "Vieniteloracconto", sottolinea la convinzione dell’importanza del raccontare e raccontarsi, per conoscersi e tessere rapporti interpersonali. Ieri come oggi le figure fondamentali dell'Associazione sono Massimo Mattioli e Paola Coppini. Infatti, Il Laboratorio nacque da una proposta del Comune di Impruneta a Massimo Mattioli, docente di Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Firenze mentre Paola Coppini, insegnante, riconobbe nell’operazione i forti risvolti pedagogici-didattici, unendosi dunque all’avventura. VieniteloRacconto promuove l'attività teatrale anche nelle scuole, consapevole del ruolo educativo-formativo-sociale, con Laboratori portati avanti nelle aule del Comune di Impruneta e dal 1986 anche a S. Casciano e Lastra a Signa. Nel 1998, con una convenzione con il Comune di Impruneta ed una collaborazione con il dipartimento di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, si organizza la prima Rassegna Teatrale " L’ISOLA CHE NON C’ERA", al Teatro Moderno di Tavarnuzze, arrivata oggi alla sua diciassettesima edizione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY