Ad Impruneta parte il progetto “Pedibus”: l’uscita dalla scuola elementare sarà a...

Ad Impruneta parte il progetto “Pedibus”: l’uscita dalla scuola elementare sarà a piedi ed accompagnata da volontari!

Rispetto per l'ambiente e maggior sicurezza: l'iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra Comitato genitori Primo Levi, Impruneta Comune Aperto, i volontari dell'Auser, BCC

395
CONDIVIDI

Di seguito Impruneta Comune Aperto annuncia l’inizio del progetto Pedibus, a firma della forza di maggioranza che connette PD e Coraggio di Cambiare: il Pedibus è un metodo slow di pensare alla scuola e a chi la vive, al paese e a chi lo vive, con rispetto ed intelligenza, sicurezza e collaborazione. Nel dettaglio:

 

“Siamo appena rientrati dalle feste natalizie, che già parte un progetto utile ed interessante che vogliamo segnalare. Come in altri comuni, anche ad Impruneta inizia il “pedibus”. Già dal nome si intuisce che è una proposta che viene fatta a ‘piedi‘ e coinvolge i bambini delle elementari di Impruneta. Il pedibus è un modo sicuro e salutare perchè i bambini all’uscita di scuola vengono accompagnati da volontari, a piedi, fino a punti prestabiliti dove vengono raggiunti dai genitori o dagli adulti preposti.

E’ un messaggio chiaro ed educativo: oltre all’acquisizione di “abilità pedonali” che i bambini sperimentano insieme si trasmette il rispetto per l’ambiente e la sicurezza. Meno concentrazione di macchine in prossimità della scuola consente di ridurre l’inquinamento atmosferico e rendere più sicura la viabilità. Tutto questo è possibile grazie al Comitato Genitori Primo Levi, in particolare a Fabiola Del Bello che ha voluto fortemente realizzare questo progetto, ai volontari coinvolti in questa attività, all’Associazione Auser che ne garantisce il suo svolgimento, alla BCC di Impruneta che è sempre presente per iniziative benefiche e al supporto dell’assessore Laura Cioni.

Siamo molto contenti di questa collaborazione tra i vari protagonisti, non ci resta, quindi, che ringraziare tutti per l’impegno e lo sforzo profusi. Ci rivolgiamo quindi a voi bambini: se volete sperimentare questo modo nuovo di tornare a casa da scuola, basta seguire le informazioni già ricevute tramite la scuola oppure chiamare il numero 3394342500 – www.facebook.com/cdgimpruneta

 

CONDIVIDI
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.