Terza corsia, demolito un ponte se ne fa un altro: ecco quando...

Terza corsia, demolito un ponte se ne fa un altro: ecco quando aprirà il nuovo cavalcavia di via Peruzzi

Entrerà funzione la nuova viabilità realizzata nell’ambito dell’ampliamento dell’autostrada. E nella notte tra sabato e domenica, via alle operazioni per demolire il vecchio cavalcavia

374
0
SHARE

Cambia ancora il panorama della viabilità ripolese, conseguenza di un cantiere della Terza Corsia che continua il suo corso. Siamo tra gli abitati di Antella ed Osteria Nuova e, da sabato 5 ottobre, come aveva anticipato a Dai Colli Fiorentini l’assessore ripolese Paolo Frezzi, entrerà in funzione la nuova viabilità in via Peruzzi, realizzata nell’ambito delle lavorazioni per il potenziamento dell’autostrada A1. Già dalle prime ore di sabato aprirà le sue porte il nuovo ponte, rialzato rispetto all’attuale, con deviazione a destra rispetto alla strada odierna, dove da ora in poi transiterà tutto il traffico veicolare tra Osteria Nuova e l’Antella. La viabilità sarà garantita da subito, mentre alcuni piccoli interventi di cura dell’infrastruttura stradale saranno completati nelle prossime settimane.

“Il nuovo ponte – spiegano il sindaco Francesco Casini e l’assessore alle grandi opere Paolo Frezzi – è un’infrastruttura più ampia, adeguata alle esigenze della viabilità e soprattutto più sicura, per ciò che riguarda i sottoservizi che la attraversano ma soprattutto per chi la percorre”.

Contestualmente le due frazioni saluteranno il vecchio cavalcavia che le collegava dagli anni ‘60. Durante la notte tra sabato 5 e domenica 6 ottobre, si svolgeranno infatti le operazioni di demolizione della vecchia infrastruttura. A condurle sarà Pavimental, la ditta incaricata della realizzazione della terza corsia nel tratto che interessa il territorio ripolese.  Tra le 22.00 di sabato e le 7.00 di domenica l’Autostrada sarà chiusa al traffico nel tratto compreso tra le uscite Firenze Sud e Incisa-Reggello. Le aree di servizio “Chianti est” e “Chianti ovest” saranno ugualmente chiuse fino dalle ore 21.

La settimana successiva, con tutta probabilità, gli interventi di apertura e demolizione toccheranno ai due cavalcavia di via Borro di San Giorgio, pochi metri più a sud. Sarà aperto il nuovo ponte già costruito e solamente da collaudare e, successivamente, nella notte, verrà demolito il passaggio attuale che collega le sponde dell’autostrada. Tale intervento, come dichiarato dall’assessore Frezzi, dovrebbe comportare la diminuzione del  transito in via Borro di San Giorgio dei mezzi pesanti che creano non pochi disagi a traffico e residenti.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY