Una giornata dedicata agli altri: gran successo per la “raccolta alimentare” in...

Una giornata dedicata agli altri: gran successo per la “raccolta alimentare” in 97 punti Coop.Fi

Volontari delle sezioni soci Coop e delle associazioni del territorio hanno raccolto i prodotti donati da soci e clienti della cooperativa, che in pochi ore saranno già a disposizione di chi vive in situazioni di disagio economico

91
0
SHARE

In un contesto sociale che vede aumentare i nuovi poveri anche in Toscana, è tornata oggi la raccolta alimentare della Fondazione Il Cuore si scioglie, in collaborazione con Unicoop Firenze, Caritas Toscana e 150 associazioni sul territorio. Oltre 2000 volontari, nella giornata odierna, sono stati impegnati in un centinaio di punti vendita di Unicoop Firenze per aiutare a raccogliere viveri e prodotti di prima necessità per chi si trova in una situazione di disagio economico. Una situazione sempre più diffusa, come testimoniano i dati sulla povertà diffusi recentemente anche dallo stesso Osservatorio della Caritas.

“Per tante persone che da un giorno all’altro si trovano povere e fragili, la raccolta alimentare rappresenta un momento di solidarietà importante. Solo nel precedente appuntamento di marzo 2019, grazie alla generosità dei toscani, sono state raccolte 216 tonnellate di generi alimentari, che nel giro di poche ore sono arrivate alle associazioni che li hanno distribuiti sul territorio – afferma Irene Mangani, vicepresidente Fondazione Il Cuore si scioglie onlus  – Per questo ringraziamo le istituzioni, le associazioni e le sezioni soci Unicoop Firenze, che ogni giorno collaborano con noi per affrontare l’emergenza povertà, e quanti oggi, anche con un piccolo gesto, decideranno di contribuire a questa iniziativa”.  

I volontari sono rimasti per l’intera giornata all’ingresso dei punti vendita per consegnare il sacchetto per la raccolta e all’uscita per raccogliere i prodotti che chi fa la spesa ha deciso di destinare alle famiglie meno fortunate. Come per tutti gli altri appuntamenti, la lista dei prodotti da donare ha compreso soprattutto scatolame, pasta, olio e prodotti per l’infanzia.
“In occasione della raccolta alimentare che Unicoop Firenze ha promosso per la giornata di oggi esprimo unitamente al Consiglio di Quartiere 5 e al presidente della commissione Welfare Fabrizio Tucci grande gratitudine – fa sapere Cristiano Balli, presidente del Quartiere 5 di Firenze – Il progetto dà continuità ad una ormai consolidata collaborazione fra il Quartiere, la rete di solidarietà del Quartiere 5 e la sezione soci Coop Firenze Nord Ovest., che sta diventando una buona pratica da diffondere il più possibile”

I dettagli della raccolta alimentare sono stati presentati questa mattina in conferenza stampa al Coop.Fi di piazza Leopoldo a Firenze, alla presenza di Irene Mangani, vicepresidente Fondazione Il Cuore si scioglie e dei volontari e dei rappresentanti della sezione soci Coop Firenze Nord Ovest. Nel punto vendita Unicoop Firenze di piazza Leopoldo è stata inoltre allestita la mostra fotografica Altri Occhi di Stefano Schirato. Nella quotidianità fotografata dal fotoreporter Stefano Schirato, emerge un mondo spesso ignorato, quasi invisibile, che però merita di essere conosciuto. Una realtà fatta di chi riceve e chi dona, persone che vivono in situazioni difficili e volontari impegnati per garantire loro un pasto caldo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY