Tramvia 3.2, focus su capolinea di Bagno a Ripoli e parcheggio scambiatore

Tramvia 3.2, focus su capolinea di Bagno a Ripoli e parcheggio scambiatore

Immagini e dettagli del capolinea di Via Granacci, del parcheggio scambiatore e del deposito nei pressi del cimitero del Pino

554
0
SHARE
capolinea Bagno a Ripoli

Malgrado le divisioni che un’opera dall’impatto urbanistico come la tramvia suscita nei fiorentini a sud della città, la Linea 3.2 vedrà l’inizio dei lavori nel 2020 e la conclusione – vincolata ai finanziamenti – nel 2023. Dopo avervi mostrato le immagini dal futuro con i rendering, fermata per fermata, della Tramvia che collegherà Piazza della Libertà e Bagno a Ripoli (CLICCA QUI), adesso ci focalizziamo sul capolinea ripolese.

Prima, però, ricordiamo alcuni dettagli relativi al progetto Linea 3.2: il percorso della “tramvia delle colline” – così è stata rinominata dal sindaco Casini – conterà 7,5 chilometri ed avrà 17 fermate, due sul territorio comunale di Bagno a Ripoli.
Il costo del progetto ammonta a 220 milioni di euro, 29,3 (periodico) milioni a chilometro. La progettazione esecutiva costerà 3,31 milioni di euro, dei quali 2,5 milioni finanziati dalla Regione Toscana, 690.000 euro dal Comune di Firenze e 120.000 euro dal Comune di Bagno a Ripoli. 

Focalizzando l’attenzione sul capolinea di via Granacci e sul parcheggio scambiatore di Bagno a Ripoli, come descrive la pagina Facebook Osservatori Lavori Tramvia, si può notare la conformazione della nuova viabilità e la Tramvia che percorrerà la mezza curva deviando da Via Pian di Ripoli a via Granacci, dunque fermandosi all’ultima tappa del viaggio.

Sul lato opposto di via Pian di Ripoli sarà realizzato il parcheggio scambiatore di 374 posti auto, teoricamente a basso impatto paesaggistico e fortunatamente senza progetti che prevedessero costruzioni in altezza. Dei posti auto, 12 saranno dedicati ai disabili in corrispondenza dell’uscita pedonale verso il capolinea. Come noterete dalle immagini, il nuovo parcheggio che nascerà sarà confinante con l’area adibita (di oltre 20 ettari) a Centro Sportivo dell’ACF Fiorentina.

Come afferma la pagina Facebook predetta: “Il nuovo stadio alla Mercafir potrà essere collegato al centro sportivo dalla tramvia con scambio in piazza della Libertà tra linea 2 e linea 3.”

capolinea Bagno a Ripoli

capolinea Bagno a Ripoli

Come potrete facilmente intuire l’attuale area lasciata a verde subirà una trasformazione urbanistica e paesaggistica netta. Il pian di Ripoli, al confine tra Comune di Bagno a Ripoli e Comune di Firenze, sarà interessato dalla realizzazione di una terza considerevole struttura: il deposito per la Tramvia 3.2 che dovrà ospitare la nuova tipologia di tram a batteria e dove saranno effettuate manutenzioni e riparazioni. La zona prescelta per realizzare la struttura è nei pressi del cimitero del Pino, poche centinaia di metri prima del capolinea di Via Granacci, del parcheggio scambiatore e della Cittadella viola. Con l’aggiornamento di settembre 2019 il deposito prevederà edifici piccoli, meno impattanti rispetto ad un progetto iniziale e separati dalla strada da una collinetta ricoperta di alberi che dovrebbe mitigare l’impatto visivo.

capolinea Bagno a Ripoli

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY