Tramvia 3.2 a Bagno a Ripoli, ecco i finanziamenti del governo per…

Tramvia 3.2 a Bagno a Ripoli, ecco i finanziamenti del governo per…

la considerevole cifra di 200 milioni di euro

298
0
SHARE

Dall’incontro di ieri, a Roma, tra il sindaco di Firenze Dario Nardella e la nuova ministra alle Infrastrutture Paola de Micheli (Pd), è emersa un’importante conferma per il futuro (anche) di Bagno a Ripoli. A riportare la notizia è il Corriere Fiorentino: sono in arrivo 200 milioni di finanziamento pubblico per la tramvia 2.3 che giungerà, per la durata di tre fermate compreso il capolinea, sul territorio ripolese. Vanno ad aggiungersi agli 80 milioni dedicato al progetto che rivoluzionerà la viabilità della parte sud della città dall’Unione Europea

La Linea 3.2 conterà 7,5 km di lunghezza, avrà 16 fermate di cui tre sul territorio di Bagno a Ripoli e sarà realizzata dal 2020 al 2023. Partirà da piazza della Libertà (nodo di interscambio con la linea di collegamento tra la Fortezza da Basso e piazza San Marco, da realizzare) per concludere la sua corsa sul prolungamento di viale Europa, al capolinea di Via Granacci sul territorio ripolese.

Nel dettaglio: capolinea A in Via Don Minzoni, viali di circonvallazione, Piazza Donatello e Piazza Beccaria (che subirà una riqualificazione) – la tramvia lungo i viali sarà al centro mentre dopo Piazza Beccaria sul lato dell’Archivio di Stato – , poi lungarno del Tempio fino al Ponte a Verrazzano (passerà sopra il ponte). Da lì, percorrendo piazza Ravenna e viale Giannotti, raggiungerà il viale Europa per poi proseguire sul territorio ripolese per circa un chilometro. La porzione di linea relativa al territorio di Bagno a Ripoli si svilupperà percorrendo l’asse centrale del viale del Pian di Ripoli e sarà dotata di due fermate, una in prossimità dell’istituto superiore Gobetti-Volta e una al capolinea in via Granacci su un’area già di proprietà comunale, oltre alla fermata in prossimità di Sorgane al confine con il territorio comunale di Firenze. Capolinea B: Via Granacci, là dove sarà realizzata una rotatoria, spazi verdi, un punto bar. I binari sul territorio di Bagno a Ripoli saranno realizzati su una pavimentazione in erba come la Linea 1 Firenze – Scandicci.
Altre info: davanti alla Coop di Gavinana ci sarà una fermata mentre nel primo tratto della linea 3.2 verranno abbattute diverse alberature, in un secondo momento rimpiazzate da circa 1000 nuove piantumazioni.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY