In piazza U. Peruzzi di Antella, il primo rituale Consiglio Comunale: ufficializzati...

In piazza U. Peruzzi di Antella, il primo rituale Consiglio Comunale: ufficializzati i ruoli, come da copione!

345
CONDIVIDI

Ieri sera, martedì 12 giugno, si è tenuto in piazza Ubaldino Peruzzi ad Antella il primo consiglio comunale della seconda legislatura Casini. Di fronte ad un centinaio di persone, ai piedi dell’antica Pieve di S. Maria, la seduta inaugurale ha rotto il ghiaccio ufficializzando, uno per uno, i ruoli che andranno a comporre il governo 2019-2024.
Tra l’invasione di moscerini ronzanti attorno ai tavoli amministrativi, come ha sottolineato il consigliere d’opposizione Martinelli, non c’è stata nessuna sorpresa degna di nota. Al punto 1° dell’O.D.G., come da copione, si è formalizzato il passaggio di consegne tra Eleonora Francois, consigliera promossa ad assessore e Corso Petruzzi (leggi qui), già al suo posto tra i tavoli della maggioranza, come primo dei non eletti a subentrare in Consiglio Comunale e consigliere più giovane della storia politica ripolese.

Presidente del Consiglio Comunale è stato eletto Francesco Conti (PD), remake della scorsa legislatura, con i due voti astenuti dei consiglieri della Lega Martinelli e Frosali, il voto favorevole di Acanfora e quello contrario di Sonia Redini. Mentre il Vicepresidente del Consiglio Comunale sarà Alberto Acanfora, consigliere di Forza Italia.

I capigruppo delle varie forze rappresentate in Consiglio Comunale saranno: Edoardo Ciprianetti per il PD (maggioranza), Riccardo Forconi per Cittadini di Bagno a Ripoli (maggioranza), Sonia Redini per Una Cittadinanza Attiva, Alberto Acanfora per Forza Italia, Gregorio Martinelli per la Lega.
La Commissione consiliare elettorale sarà composta da Frosali, Bencini, Masi.

Dopo gli atti formali, il sindaco Casini, che al punto 2 dell’O.D.G. ha giurato sulla Costituzione Italiana, è intervenuto con un lungo discorso ringraziando nuovi e vecchi consiglieri, ripetendo le sfide da affrontare nel mandato appena inaugurato, quanto fatto e quanto ancora da fare e citando, a 35 anni dalla sua morte, uno degli uomini simbolo della sinistra italiana, Enrico Berlinguer, come a voler scacciare le accuse di una maggioranza centrista o addirittura destrorsa: “Ci si salva e si va avanti se si agisce insieme e non solo uno per uno”.

Di fatto, come la prima legislatura Casini, anche la presente sarà a maggioranza schiacciante – 8 consiglieri PD, 3 consiglieri Cittadini di Bagno a Ripoli – che, senza scossoni interni, voteranno compatti annullando di netto una già flebile eventualità di influenza da parte della minoranza, ridotta al minimo sindacale e nelle quale Redini sarà l’unica presenza di sinistra (l’unica nel Consiglio Comunale, “azzarda” qualcuno) affiancata da Forza Italia e Lega.

Ricordiamo infine i nomi che comporranno Giunta e Consiglio Comunale: la giunta sarà composta da Paolo Frezzi, Francesca Cellini, Enrico Minelli, Eleonora Francois, Francesco Pignotti (leggi qui i dettagli).
Mentre in Consiglio Comunale, per la maggioranza: per il PD Ciprianetti Edoardo, Masi Martina, Bencini Andrea, Mazzi Alessandra, Nocentini Paola, Baragli Sandra, Stinghi David, Bongi Leonardo; per Cittadini di Bagno a Ripoli Forconi Riccardo, Dessì Simone, Petruzzi Corso.
Per l’opposizione: per Forza Italia Acanfora Alberto, per Una Cittadinanza Attiva Redini Sonia, per la Lega Martinelli Gregorio e Frosali Paola.



CONDIVIDI
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.