Ecostazione di Campigliano: sconti per 634 cittadini ripolesi premiati come “gran conferitori”

Ecostazione di Campigliano: sconti per 634 cittadini ripolesi premiati come “gran conferitori”

Sabato 26 ottobre, nell'ambito della Festa dell'Ambiente, la premiazione dei cittadini che hanno portato più rifiuti nel 2018 e che godranno di sconti sulla tariffa Tari. Sempre più ripolesi si avvalgono del Centro di raccolta di Campigliano

248
0
SHARE

Bagno a Ripoli Comune di “ricicloni”. È quanto emerge dai dati raccolti quest’anno in occasione della Festa dell’Ambiente, l’appuntamento annuale in cui vengono promosse le buone pratiche di rispetto dell’ambiente, ecologia e sviluppo sostenibile. Sabato 26 ottobre alle ore 16.00, presso il Centro di raccolta comunale di Via di Campigliano, verrà conferito il titolo di “gran conferitore” ai 634 cittadini ripolesi che nel 2018 hanno portato più rifiuti allo stesso centro. Cifre da record per i premiati, il cui numero sale di oltre il 25% rispetto all’anno scorso – quando furono poco meno di 500. I “grandi conferitori” riceveranno, oltre ad un attestato di riconoscimento, consistenti sconti sulla propria tariffa Tari. I cittadini che hanno superato i 200 punti (raccolti in base al quantitativo dei rifiuti portati al Centro di raccolta) avranno diritto ad uno sconto del 30% sulla parte variabile della tariffa, mentre chi ha raggiunto 150 punti avrà uno sconto pari al 20%.

I numeri dell’ecostazione di Campigliano raccontano di un grande apprezzamento da parte dei cittadini di Bagno a Ripoli…e non solo. Nel 2018, questi ultimi hanno inciso infatti per il 49,66% dei rifiuti conferiti, mentre l’altra metà è venuta da Firenze (33,63%) ed in parte minore dai Comuni limitrofi serviti da Alia (Greve in Chianti, Impruneta, Fiesole, Rignano sull’Arno, Figline Incisa Valdarno e altri ancora). Lo scorso anno gli utenti conferitori sono stati ben 9.513, con una crescita del 65% rispetto al 2015, primo anno registrato. Una crescita vertiginosa, che ha ovviamente riguardato anche la quantità di rifiuti conferiti. Si va dalle 1.790 tonnellate del 2015 alle 2.015 del 2018 (+13%). Ancora più interessante il dato relativo ai rifiuti conferiti dai cittadini ripolesi: siamo passati dalle 432 tonnellate del 2015 alle 1.001 del 2018, con un incremento record del +132%.

«L’attenzione all’ambiente – commentano il Sindaco Francesco Casini e l’assessore all’ambiente Enrico Minelli – passa prima di tutto dai gesti quotidiani, dall’impegno dei cittadini che ogni giorno danno il proprio contributo nella raccolta differenziata dei rifiuti. Quest’anno il numero dei “gran conferitori” premiati testimonia il grande successo dell’ecostazione di Campigliano: sempre più ripolesi (e non solo!) hanno adottato questa buona pratica e ne siamo orgogliosi. Questi risultati devono incoraggiarci a rendere Bagno a Ripoli sempre più “green”, a partire dal potenziamento del “porta a porta” che estenderemo a tutte le frazioni del nostro Comune.»

Si ricorda che nel Centro di raccolta di Via di Campigliano possono essere portati i rifiuti – prodotti da utenze domestiche e non domestiche – che per caratteristiche o quantitativi non possono essere conferiti nei contenitori stradali o al servizio “porta a porta” quali elettrodomestici, ingombranti, rifiuti pericolosi, etc. ed anche i rifiuti differenziati. Orario di apertura: dal lunedì al sabato (festivi esclusi) dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00. Per informazioni: centriraccolta@aliaspa.it – n. verde 800 888 333 – tel. 055 7339 621.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY