“Band a Ripoli”, quattro band musicali ad Osteria Nuova: Il “reparto giovani”...

“Band a Ripoli”, quattro band musicali ad Osteria Nuova: Il “reparto giovani” di Cittadinanza Attiva lancia l’invito ai coetanei!

"per una volta non uscite a Firenze, non andate allo Otel o allo Space Club: venite ad ascoltare i vostri coetanei suonare, a bere una birra e a incontrare i vostri amici nei posti che avete nel cuore"

135
CONDIVIDI

Per Una Cittadinanza Attiva, in corsa per elezioni comunali di Bagno a Ripoli con il candidato sindaco Sonia Redini, organizza una serata all’insegna della musica: giovedì 16 maggio dalle ore 20:45, nel teatro di Osteria Nuova (al Circolo), quattro gruppi emergenti della scena musicale fiorentina si esibiranno per un’iniziativa inedita: Band a Ripoli.
Per i giovani fuori…e i giovani dentro!
All’interno della serata ci sarà anche una breve presentazione dei candidati consiglieri. L’evento è stato organizzato dall'”anima giovane”, anagraficamente parlando, del gruppo Per Una Cittadinanza Attiva con la volontà e l’ambizione di arricchire l’offerta di proposte serali d’intrattenimento nell’area ripolese. Si può creare divertimento, offrire musica e realizzare occasioni di aggregazione anche lontano del centro città, magari a Bagno a Ripoli, senza andare in discoteca?

“BaR è un evento organizzato dal “reparto giovani” di Cittadinanza Attiva (Filippo Mancini, Giacomo Cini e Irene Rigoli), che cerca di portare una boccata d’aria in un comune nel quale eventi culturali e d’intrattenimento, soprattutto per un pubblico giovane, scarseggiano. 
Si svolgerà alla Casa del Popolo di Osteria Nuova dalle ore 20.45, giovedì 16 maggio e vedrà la partecipazione di ben quattro giovani band locali. 
Per spiegare meglio possiamo far riferimento al nome, guardandolo da più prospettive: 

  • Band a Ripoli richiama Bagno a Ripoli e in questo modo sottolineiamo il fatto di voler riportare un po’ di vita nel territorio, ovvero cercare di organizzare occasioni di aggregazione e divertimento vicino a casa. Per ascoltare musica dal vivo siamo infatti sempre obbligati a spostarci a Firenze, così come se vogliamo vedere un film o uscire la sera. Noi ci proponiamo di rovesciare la prospettiva, ovvero diventare noi ripolesi centro attrattivo per gli altri. 
  • Il nome poi fa riferimento alle band, gruppi musicali, e in questo senso vogliamo far incontrare domanda e offerta. Ci sono, infatti, tanti giovani musicisti e gruppi locali che però non riescono a trovare eventi dove potersi esprimere così da poter fare la loro musica e crescere. In questo ci sembra anche di stimolare ragazzi che altrimenti tenderebbero ad abbandonare la musica, vogliamo soffiare sui piccoli fuocherelli e non soffocarli. Dall’altro lato si incontra la richiesta di chi vorrebbe uscire la sera per ascoltare musica dal vivo e non andare nella solita discoteca, in modo che non sia costretto però a guidare per mezz’ora. 
  • Infine quello che vogliamo è “fa’ banda”! Quello che ci muove è il divertimento e la cultura: che si tratti di organizzare un concertino o un cineforum, che si tratti di tornei di calcetto o scacchi l’importante è divertirsi e, magari, si impara anche qualcosa (è opzionale). 

Ebbene sì, amiamo la natura ma ci sta a cuore anche la cultura e il divertimento! Sentiamo un problema pressoché ubiquitario in tutta Bagno a Ripoli: l’assenza di “movida”, di vita notturna, di divertimenti per i giovani, che già sono abbastanza delocalizzati e lontani rispetto alla “city” e in più anche privi di luoghi di divertimento. 

Quindi lanciamo il guanto di sfida ai giovani per giovedì sera: per una volta non uscite a Firenze, non andate allo Otel o allo Space Club a pagare cifre folli per una serata in cui vi ritroverete pigiati e inscatolati come sardine dentro un luogo claustrofobico e piuttosto buio. Venite ad ascoltare i vostri coetanei suonare, a bere una birra e a incontrare i vostri amici nei posti che avete nel cuore. Vi aspetta un concerto con 4 band locali e non vi preoccupate, ci sono generi per tutti i gusti: punk, rock, blues, funk e persino Trap. E’ tempo di valorizzare il nostro comune, anche da questo punto di vista. 

In conclusione, la nostra speranza è quella di creare una rete di giovani, e meno giovani, attivi che non solo fruiscano degli eventi, ma li propongano e li organizzino come piace a loro. Restate nei paraggi e venite a Band a Ripoli, ci vediamo giovedi!

CONDIVIDI
Nato nel 1990, mi sono appassionato alle vicende locali per necessità di lavoro, scoprendo che basta guardarsi intorno per raccogliere spunti di riflessioni e motivi di scrittura. Scrivere, è la mia esigenza. Conoscere la Storia, la mia passione. Vivo ad Antella, "campanilista" quanto basta, vago per il territorio alla ricerca di aneddoti da raccontare. Collaboro con TuscnayPeople e Tele Iride.