Juniores, Antella…la doccia fredda è per il Rinascita: battuta la capolista!

Juniores, Antella…la doccia fredda è per il Rinascita: battuta la capolista!

risultato notevole per i bianco-celesti di mister Rivi, capaci di espugnare il campo della primatista Rinascita Doccia

249
0
SHARE
Rinascita Doccia Antella

JUNIORES REGIONALI – RINASCITA DOCCIA VS ANTELLA 99 2-3
RINASCITA DOCCIA: Giuntini, Guerri, Paolieri, Ghilli, Corti, Cappellini, Marocchi(57°Ehanire), Pasquali, Franceschini, Nencini(57°Mostosi), Guiducci. a disp: Hezami, Hallabou, Pepe, Bianchi, Silecchia. all. Marocchi Andrea
ANTELLA 99: Papi, Bartolini, Salimbeni, Ferretti, Bartolini F., Magnelli, Baluganti, Lastrucci, Bandini, Manetti, Faini. A disposizione.: Polverosi, Bellatti, Baccani, Nardi. All.: Rivi.

Arbitro: Sig. Garuglieri Lorenzo della sez. di Firenze
Marcatori: 21°Bartolini F.(A), 24°Franceschini(RD), 47°Ferretti(A), 55°Manetti(A), 58°Franceschini(RD)
Espulsi: 71°Paolieri(RD), 90°Guerri(RD)
Ammoniti: 36°Papi(A), 41°Nencini(RD), 43°Lastrucci(A), 49°Manetti(A), 53°Marocchi(RD), 59°Bandini(A), 62°Ghilli(RD), 81°Ferretti(A)

L’Antella ferma la corsa della capolista Doccia imponendole una sconfitta al termine di una gara tirata quanto ruvida con ben otto ammoniti e due espulsi. Antella subito aggressiva e al 21° si porta in vantaggio con Bartolini Filippo.

Padroni di casa che mantengono calma e ordine tattico e dopo appena tre minuti tornato in parità con Franceschini.

Ripresa che inizia con gli ospiti in avanti ed in otto minuti assestano un uno-due decisivo ai fini della vittoria finale. Al 47° Ferretti trova l’1-2, al 55° Manetti realizza il terzo gol per i suoi.

Al 58° Franceschini con la sua doppietta personale riapre la contesa ma l’Antella regge la spinta offensiva dei locali e porta in fondo una importante quanto meritata vittoria che forse può sancire la svolta della stagione.

 

Rinascita Doccia Antella
il diamante grezzo Samu Manetti

“Una vittoria meritata contro la capolista in trasferta – le parole di mister Alessandro Rivi -.

Un risultato meritato ottenuto con forza determinazione, umiltà e sacrificio facendo vedere a tutti che con queste caratteristiche e soprattutto lavorando in silenzio si possono ottenere dei risultati importanti!

L’inizio della nostra avventura non è stato facile anche per colpa soprattutto del sottoscritto ma adesso insieme siamo riusciti a formare un gruppo importante che anche nelle difficoltà riesce a venirne fuori in maniera positiva e oggi ne ha dato una grande dimostrazione contro la prima del campionato.

Adesso godiamoci questa vittoria ma senza mai abbassare lo sguardo per raggiungere il nostro obiettivo che ci siamo detti nello spogliatoio, quindi umiltà, sacrificio, lavoro e determinazione!”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY