Il derby si tinge di Violetta! Audace Galluzzo vittorioso e primo in...

Il derby si tinge di Violetta! Audace Galluzzo vittorioso e primo in classifica

371
0
SHARE

PROMOZIONE – 3 Giornata Girone C
CENTRO STORICO LEBOWSKI vs AUDACE GALLUZZO 0-2
Marcatori: 2′ e 53′ Violetta
Formazioni:

CENTRO STORICO LEBOWSKI: Bargagli, Frutti, Spiga, Bagnoli, Formigli, Capparelli, Calbi, Improta, Vargas, Cubillos, Landolfi. A disposizione: Mirri, Pini L., Burchielli, Ortega, Mamma, Murras, Ferravante, Fornai, Nencioni. Allenatore Castorina Roberto

AUDACE GALLUZZO: Giusti, Fabbrini, Rellini, Caroti, Frullini, Pisapia, Gori, Antongiovanni, Violetta, Montuschi, Cragno. A disposizione: Gelli, De Muynck, Quadri, Diegoli, Toccafondi, Vignozzi, Forconi, Mercantelli, Gimignani. Allenatore Morandi Claudio

Sfida al vertice del Girone C di Promozione che coincide con il derby tra Centro Storico Lebowski e Audace Galluzzo. Due squadre accreditate per essere tra le favorite per il passaggio in Eccellenza ed entrambe ancora imbattute in campionato. Il padroni di casa si trovano al vertice della classifica grazie alle due vittorie su altrettante uscite stagionali, gli ospiti, dopo il pareggio casalingo contro il Monterotondo cercano il colpaccio al Nesi di Tavarnuzze per sorpassare i cugini in classifica. La sfida nella sfida è sicuramente quella tra i reparti offensivi: Calbi-Vargas-Cubillos contro Montuschi-Cragno-Violetta, due tridenti che coniugano la qualità all’esperienza, senza dimenticare capitan Antongiovanni, padrone della trequarti gialloblu. Ci sono tutti i presupposti per assistere ad un grande incontro. Dal girgionero dei drappi e vessilli che sventolano nella tribuna coperta dello stadio Ascanio Nesi, la partita si colora subito di Violetta…
Il numero 9 dell’Audace Galluzzo sblocca dopo appena 120″ il derby su punizione. Calcio piazzato da posizione leggermente defilata ma notevolmente distante dalla porta dei padroni di casa. Traiettoria precisa verso l’incrocio dei pali che batte Bargagli, forse sorpreso dalla coraggiosa quanto precisa esecuzione balistica. 0 a 1!

Colpita a freddo, la squadra di Castorina fatica a reagire. L’Audace Galluzzo è ordinata e lascia pochi spazi ai rapidi giocatori offensivi di casa.
Con il passare del tempo il Lebowski prende confidenza nella metà campo gialloblu e prova a impensierire Giusti con due raid solitari: prima con Calbi, conclusione di destro dal limite dell’area che finisce sul fondo, poi con Cubillos che salta l’uomo con una pregevole veronica e tenta di battere il numero 1 gialloblu con un tocco sotto, pallonetto deviato in corner. Nel finale di prima frazione, schema su punizine del Galluzzo, tocco in profondità per Violetta che in corsa conclude verso la porta… intervento provvidenziale di Bargagli che di piede respinge il tentativo ravvicinato del numero 9 ospite. Si va negli spogliatoi sul parziale di 0 a 1.

Un primo tempo con poche emozioni deciso dalla rete di Violetta nei primissimi istanti di gara. Dopo un inizio così entusiasmante ci saremmo attesi un incontro più avvincente. Nella ripresa il Centro Storico Lebowski prova a spingere sull’acceleratore per centrare il prima possibile il pari. Sale in cattedra Cubillos che si carica la squadra sulle spalle e diventa il catalizzatore delle trame offensive grigionere. All’ottavo arriva però il raddoppio dell’Audace Galluzzo, percussione centrale di Violetta e diagonale che trafigge Bargagli… 0 a 2! I padroni di casa però non mollano e spinti da una mai doma curva Moana Pozzi si proiettano in attacco alla ricerca di una rete che riaprirebbe il confronto.

Risposta istantanea del Lebowski: palla illuminante di Calbi per Landolfi che controlla la sfera e conclude, doppia chiusura di Fabbrini e Giusti che salvano il doppio vantaggio. Al sessantesimo ancora un occasione per i padroni di casa: cross da sinistra e spiazzata di Vargas, palla che esce non di molto.

Le occasioni migliori arrivano dalla corsia mancina con la catena Cubillos-Spiga che lasciano partire traversoni a raffica verso il cuore dell’area grigionera. Su uno di questi cross Nencioni da l’illusione del gol con una pregevole torsione aerea. A dieci miniti dalla fine però il Galluzzo va vicinissimo al colpo del K.O., solo il palo salva l’ormai certo 0 a 3!

La fortuna da, e la fortuna… toglie: ennesimo cross da sinistra di Spiga, che questa volta colpisce male la sfera che prende una traiettoria beffarda che inganna il portiere e si stampa sulla traversa. Salvato Giusti che si era trovato fuori posizione, in attesa del pallone in area di rigore. Su questo ultimo brivido si conclude il match dell’Ascanio Nesi. Il Lebowski cede il primato in classifica ai cugini e subisce la prima sconfitta in campionato sempre per mano del’Audace Galluzzo. Rammarico per i padroni di casa che cadono al termine di una prova buona ma solo a metà: dopo un primo tempo non indimenticabile gli uomini di Castorina hanno provato in tutti i modi a riaprire la gara.

Ancora qualche istantanea dal Nesi

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY