Eccellenza. Antella, si sei sveglia! Quattro gol in un tempo, al Terranuova...

Eccellenza. Antella, si sei sveglia! Quattro gol in un tempo, al Terranuova non basta la doppietta di Sacconi

45 minuti da prescrizione medica sono oltremodo sufficienti per ingabbiare la manovra del Terranuova e dimostrare una consapevolezza della categoria da grande squadra

462
0
SHARE

ECCELLENZA, GIRONE B
8° giornata
TERRANUOVA TRAIANA vs ANTELLA 99 2-4 
TERRANUOVA: Alterini, Meazzini(49°Marzi), Falchi, Massai, Travaglini, Tomberli, Tenti(85°Iljazi), Chioccioli, Castro, Adamo(49°Vestri), Sacconi. a disp: Garbinesi, Ferrucci, Rotesi, Farsetti, Nuzzi. all. Becattini Marco
ANTELLA 99: D’Ambrosio, Bani, Grattarola, Bigalli, Corsetti, Vitale, Merciai, Tacconi, Posarelli, Olivieri, Marangon. A disp.: Papi, Dolfi, Manetti, Ndri, Castellani, Dilaghi, Cini, Mignani, Nardi.
Arbitro: Sig. Giordano Stefano della sez. di Grosseto
Assistenti: Sig. Guddemi Federico della sez. di Prato e Sig. Cappetta Carmine Gian Marco della sez. di Siena
Marcatori: 9°Marangon(A), 12°Olivieri(A)r., 21°Sacconi(T), 37°Posarelli(A), 42°Olivieri(A), 52°Sacconi(T)r.
Ammoniti: 23°Merciai(A), 28°Bigalli(A), 34°Bani(A), 49°Tomberli(T), 54°Olvieri(A), 79°N’Dri(A)

A guardare la classifica c’è da sentirsi male e finire seduta stante nel reparto rianimazione di Ponte a Niccheri, fortunatamente a pochi metri da via Pulicciano. L’Antella, dopo otto giornate, è terza in graduatoria (dietro a Badesse e Porta Romana) e sogna in…

Calma. A parlare con gli occhi innamorati del tifoso si rischia di spararle grosse o, almeno, di perdere lucidità proprio nel momento di servire l’assist decisivo. E’ vero, la squadra di mister Alari ha già maturato 13 punti, uno in più di quanto riuscì a sommare nel girone di andata lo scorso anno. Nello stesso campionato: Eccellenza, girone B. E’ altrettanto vero, però, che la stagione è ancora agli albori, la classifica è corta ed i piedi devono restare ben saldi per terra. Dopo la premessa, ci possiamo lanciare con serenità nel raccontare i numerosi spunti di una domenica a tratti folcloristica per gli antellesi. 

In ordine di tempo, il primo riguarda l’esterno classe 2000 Marangon: sua la punizione tagliata, calciata alla grande, che ha aperto le marcature beffando la retroguardia del Terranuova e spianando la strada ad un primo tempo da antologia per gli ospiti. CalcioCapace, il Gotha del dilettantismo nostrano, l’aveva pronosticato. Incredibile.
Il secondo spunto corrisponde allo 0-2, giunto già al 18°: l’ex Travaglini appoggia di testa un retro passaggio ad Alterini ma il faina Tacconi, con largo anticipo, aveva letto le volontà del difensore locale. E’ un attimo, sbam-tum-sdoing, tipo le grafiche dei fumetti quando c’era qualche personaggio preso a schianti: il capitano antellese, come un treno sopraggiunge e viene atterrato di netto dal n.1 di casa. R-I-G-O-R-E. Batte Olivieri, segna Olivieri, anch’egli (come Marangon) alla sua prima marcatura stagionale.

Il Terranuova non ci sta e, al minuto 22, rientra in partita con il 5° gol in campionato del buon Sacconi, tra i migliori dei bianco-rossi (assieme a Massai): il suo colpo di testa ravvicinato non lascia scampo all’incolpevole D’Ambrosio.
Ma il bello ancora ha da venire, attendendo il 37°, minuto dell’ascensione nell’Olimpo della Hall of Fame dilettantistica di bomber Posarelli: “Odi et amo”, cit. Catullo Alari. L’azione che porta all’1-3 è quasi da manuale del caRcio: l’Antella riconquista palla sulla propria trequarti, Marangon serve Olivieri che a sua volta assiste il pendolino Bani, in versione Lirola (per un giorno eh). Cross teso nel mezzo, stop del n.9 e siluro a gonfiare la rete. Ciò che avviene dopo è poesia in movimento: con la solita espressione impassibile di chi non ha interesse per il mondo circostante, Posarelli si toglie la maglia, mostra i muscoli alla Zlatan – userà forse Chantecler per sgrassare l’addominale di acciaio inox? – e si prende le infamate del mister per il giallo che sta per sorbirsi. Qualcosa di speciale.

E’ più un Posa-Balo o un Posa-Zlatan?

C’è ancora tempo per il 4-1, al minuto 43: Tacconi – ma quanti ce n’è in campo?? – fa a sportellate, dunque serve Merciai che senza pensarci troppo controlla e mette nel mezzo al volo per l’accorrente Olivieri. E’ la sua doppietta.

La ripresa? Succede relativamente poco, non niente. Il Terranuova Traiana prova almeno ad alimentare la possibilità del miracolo con un rigore di Sacconi, guadagnato da Massai, che muove il tabellino sul 2-4. E’ ancora Sacconi ad avere il clamoroso colpo del 3-4 – e allora si che sarebbero stati c…. amari per l’Antella – ma lo fallisce spedendo alto a pochi centimetri dalla porta. Il resto è noia o, comunque, qualcosa di molto simile. 
L’Antella, con consapevolezza e talento nel soffrire, porta a casa la vittoria ed accumula 4 punti in due trasferte insidiose. Altro che firma…

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY