Eccellenza, l’Antella ferma la capolista Porta Romana (fotogallery)

Eccellenza, l’Antella ferma la capolista Porta Romana (fotogallery)

259
0
SHARE
L'Antella ferma la capolista Porta Romana

ECCELLENZA, GIRONE B – PORTA ROMANA VS ANTELLA 0-0

PORTA ROMANA: Morandi, Cirri, Galasso, Vanni, Giachi, Salvini(68°Semplici), Aragoni, Mazzanti, Niscola(59°Traversari), Caschetto, Mazzoni(82°Centrone). a disp: Geneletti, Guarducci, Giuliano, Franchi, Caniggia, Dini. all. Lacchi Stefano
ANTELLA: D’Ambrosio, Grattarola, Picchi, Castellani, Corsetti, Vitale, Merciai, Tacconi, Bigalli, Olivieri, Turchi. A disposizione.: Papi, Manetti, Cini, Dilaghi, Dolfi, Faccioli, Posarelli. All.: Alari Stefano

Arbitro: Sig. Martini Francesco della sez. del Valdarno
Assistenti: Sig. Venuti Simone e Sig. Scanu Kevin della sez. del Valdarno
Ammoniti: 20°Grattarola(A), 44°Mazzanti(PR),55°Salvini(PR), 58°Bigalli(A),84°Semplici(PR) 89°Corsetti(A), 90°Tacconi(A).

La Cronaca

Porta Romana e Antella non si fanno male.
Non una partita contraddistinta dalla noia nè causa di attacchi di sonno pomeridiani: intensa, combattuta ma, al triplice fischio finale, priva di reti. 

Al “Bozzi” delle Due Strade l’Antella ferma dunque la capolista, adesso sorpassata in vetta alla classifica dalla sorprendente Lastrigiana mentre i bianco-celesti confezionano l’ennesimo pareggio, confermando la difficoltà di andare in rete e raggiungendo quota 18, nel Purgatorio di metà classifica.

L'Antella ferma la capolista Porta Romana

Il primo tempo scorre seguendo indicazioni tattiche ben precise: la partita la fanno i locali mentre gli ospiti optano per un pressing alto che impedisca la giocata fluida ai nero-arancio e, magari, la riconquista della sfera sulla trequarti. Talvolta riesce ma Olivieri e Merciai non concretizzano il recupero.

Di là, invece, è Caschetto il più pericoloso con due soluzioni da distanza siderale che costringono D’Ambrosio alla deviazione in corner. L’occasione più nitida capita a Tacconi ma la sua posizione sul colpo di testa – comunque respinto – era irregolare.

Il secondo tempo, al contrario, vive di folate: le due squadre, come di consueto, si allungano e gli schemi, in parte, saltano. Contropiede da una parte, ripartenza dall’altra…ma senza sensazionali opportunità realizzative. 

La più nitida, stavolta, è per i giocatori di casa: fuga per la vittoria  di Traversari, servizio al centro per Mazzoni…ma il tiro a botta sicura viene respinto da un grande intervento in scivolata di Grattarola.

In sintesi, un semi-derby dominato dalle due retroguardie che porta un altro punto alla causa bianco-celeste (classifica) in vista di un match fondamentale contro una diretta concorrente alla salvezza, il Sangimignano.

 

FOTOGALLERY
Fotografie di Claudio Dolfi e Laura Lensi

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY