Antella, finalmente l’acuto: i primi tre punti arrivano contro il Pratovecchio Stia,...

Antella, finalmente l’acuto: i primi tre punti arrivano contro il Pratovecchio Stia, a segno Tacconi e Bargelli (video e foto

663
0
SHARE

 

 

ECCELLENZA – GIRONE B
3° GIORNATA 23/09/18
ANTELLA 99 – PRATOVECCHIO STIA 2-0
Arbitro: Iacopetti Guido della sez. di Pistoia
Assistenti: Sig. Xeneresino Toska della sez. di Prato e Sig. Misson Marco della sez. di Prato
FORMAZIONI
ANTELLA ’99 : Papi, Vitale, Dolfi, Bianchi(80°Bargelli F.), Mignani, Travaglini, Maresca, Merciai, Posarelli(62°Picchi), Castiglione, Tacconi(82°Bargelli L.). a disp: Covello, Semplici, Manetti, Paccosi, Bacci, Berlincioni. all. Alari Stefano
PRATOVECCHIO : Vestri, Fabrizi, Capacci A.(70°Cipriani), Benucci, Corsetti, Gori, Sorbini, Conti(80°Lunghi), Boldrini, Capacci M.(66°Gisti), Lazzeroni. a disp: Bellucci, Occhiolini, Laccu, Vangelisti, Criscuolo, Francini. all. Bronchi Dimitri

Marcatori: 69°Tacconi(A), 83°Bargelli L.(A)
Ammoniti: 55°Vitale(A)

L’Antella, dopo 180 minuti perdenti, trova la prima vittoria in campionato. Tra le mura amiche, contro il neo promosso Pratovecchio Stia. Una boccata, polmoni aperti, di ossigeno per la squadra di Alari che smuove la classifica, trova i gol dei suoi attaccanti e batte una diretta concorrente alla salvezza finale.

Ore 15:00, temperatura prossima ai 30 gradi, si batte il calcio di inizio.
L’Antella tiene bene il campo e si posiziona con il consueto 4-3-1-2: esordio in campionato del giovanissimo portiere Papi (classe 2001) e dell’attaccante Posarelli, già in rosa nella scorsa stagione. Tra le file del Pratovecchio, in tenuta rosso-nera, i più temuti sono Sorbini e Capacci M., mentre Cipriani, storico bomber della società casentinese, siede inizialmente in panchina.
I primi a mostrarsi pericolosi sono proprio i bianco-celesti con tre conclusioni dalla distanza: il primo è Dolfi, il cui siluro mancini sibila al lato del palo; poi Merciai che, dopo una respinta corta della difesa, tira al volo ma trova la risposta superba di Vestri; infine Castiglione, destro a giro chirurgico che Vestri, miracoloso, devia sulla traversa. Niente da fare, l’Antella, come nelle partite precedenti, attacca e costruisce occasioni ma non finalizza.

La ripresa, data la calura estiva, vive di strappi ed episodi, favorevoli ai locali.
Il Pratovecchio Stia non brilla per attivismo offensivo e l’unico a sembrare in giornata “on” è Lazzeroni: prima fa ammonire con un numero tecnico Vitali, poi non riesce ad impattare il pallone di testa a tre metri dalla porta. E’ la massima minaccia casentinese dei secondi 45 minuti. Troppo poco per impensierire Papi and company.
Il gol non è nell’aria eppure, come una liberazione, giunge provvidenziale: è il minuto 69 e gli uomini chiamati a rispondere “presenti” sul campo, ovvero Dolfi e Tacconi, confezionano l’atteso vantaggio. Dolfi, oggi “maldinesco”, anticipa con impeto l’attaccante e si ripropone, servito da Maresca, controllo e palla forte verso la porta…chi c’è all’appuntamento col tap-in? Proprio lui, Tacconi, al primo centro in stagione, giusto premio per un match da 8 in pagella.
La squadra di casa si compatta ed attende la reazione degli avversari, tuttavia inesistente. Ecco allora il raddoppio: Bargelli L., tre minuti dopo il suo ingresso in campo, viene assistito alla perfezione da Castiglione, controllo di petto, difesa ideale della sfera e tiro. Rete ed esultanza con tanto di: “Icche ve lo dico a fare”. Seconda marcatura per lui, dopo quella vincente di Coppa.
L’ultimissimo attimo di suspence è sul gong finale: destro forte di Lazzeroni, bloccato con sorprendente disinvoltura da Papi.
Il sig. Iacopetti scrive la parola fine sul match. Tra tre giorni l’Antella sarà nuovamente in campo in Coppa Italia Toscana, in casa, contro il Baldaccio Bruni (ore 16:30).

 

 

Ringraziamo per i video Filippo Landi

 

Le splendide foto di Alessia Sodi

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY