92° Festa dell’Uva di Impruneta: pronti, attenti…via!!!

92° Festa dell’Uva di Impruneta: pronti, attenti…via!!!

sabato 29 e domenica 30, l'ultimo weekend festaiolo sta per arrivare

613
0
SHARE

Nei giorni sabato e domenica ci sarà il mercato prodotti Enogastronomici presso il Parco della “Barazzina”. Il programma, in collaborazione con l’Associazione Pro Loco di Impruneta.

 

  • SABATO 29 SETTEMBRE

Ore 19,00-23,30 – Prove generali della Festa dell’Uva in Piazza Buondelmonti. Ingresso gratuito.

  • DOMENICA 30 SETTEMBRE

92° FESTA DELL’UVA DI IMPRUNETA in Piazza Buondelmonti

Ore 14:30 – Esibizione delle Filarmoniche “Giuseppe Verdi” di Impruneta e Marcialla.

Ore 15:00 – Intervento del Presidente dell’Ente Festa dell’Uva di Impruneta Riccardo Lazzerini e del Sindaco del Comune di Impruneta Alessio Calamandrei. Apre la 92° Festa dell’Uva il Gruppo Mascherato di Foiano della Chiana

Ore 15:30: Sfilata/Spettacolo dei quattro Rioni: Pallò, S. Antonio, SS. Marie, Fornaci

 

A seguire: Premiazione del 37° Concorso “Vetrina dell’Uva” – concorso tra i commercianti del Paese per la Vetrina più bella ispirata all’Uva. Premiazione Gara Solidarietà Donazioni del Sangue. Premiazione del Rione Vincente. Collocazione della Bandiera del Rione vincente sul balcone del Comune.

*sarà possibile con un supplemento al biglietto d’entrata, poter vedere la sfilata in “diretta” presso il Cinema Buondelmonti del Circolo San Giuseppe (Piazza Buondelmonti)

 

  • SABATO 6 OTTOBRE

Ore 20:00 – Cena del rione Vincente in Piazza Buondelmonti

“Siamo giunti alla 92° edizione della Festa dell’Uva di Impruneta – ha dichiarato il Presidente dell’Ente Festa dell’Uva Riccardo Lazzerini –  dopo un mese pieno di iniziative che, grazie ad un tempo metereologico perfetto e una buona comunicazione, ha visto vivere il Paese attraverso momenti partecipati e a volte emozionanti. Il momento più importante per ogni imprunetino sta arrivando ed i Rioni non mancheranno di riempire la Piazza Buondelmonti di scenografie, coreografie e spettacoli inediti, come sempre, tributati all’Uva.

E’ anche il momento per augurare a tutti una buona riuscita dei propri spettacoli e dei propri sogni e, soprattutto, il momento di ricordarsi sempre a chi la vede e a chi la fa, la fortuna di poter assistere e partecipare a questa Festa meravigliosa!”

 

SHARE
Previous articleIl territorio rionale: FORNACI
Next articleULTIMA ORA: incendio a Impruneta (FOTO e VIDEO)
La Festa dell’Uva all’Impruneta nasce nel 1926 per pubblicizzare i prodotti delle aziende agricole del paese, nasce con modesti mezzi, cioè carri agricoli trainati da buoi di tutte le fattorie dei dintorni. Nel 1932 nascono in paese i Rioni: Pallo’, S.Marie, Fornaci e S.Antonio, subito inizia una spiccata rivalità contradaiola che ancor oggi si nota subito nel costruire carri più belli e più grandi degli altri rioni rivali. Durante la seconda guerra mondiale la festa fu sospesa e riprese con maggior vigore nel 1950; Nel 2003 il comitato Rionale si è sciolto ed è nato l’ENTE FESTA DELL’UVA, di cui oltre ai rioni fa parte anche l’Amministrazione Comunale. Insomma la Festa dell’uva è fatta dagli imprunetini, ma anche da molte persone che vengono anche da fuori per collaborare alla costruzione, si discute, a volte si litiga, ma alla fine tutti insieme prepariamo quella creatura che per ogni rionale è il carro che poi sfilerà in piazza Buondelmonti.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY